L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Boys – Billy Butcher dichiara guerra ai Sette nel nuovo teaser

The Boys – Billy Butcher dichiara guerra ai Sette nel nuovo teaser

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Un teaser di The Boys dedicato a Black Noir

Amazon ha svelato un nuovo teaser di The Boys, serie basata sull’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson.

Billy Butcher (Karl Urban) passeggia per la città mentre diversi notiziari parlano dei Sette, il gruppo di supereroi più famoso del mondo, chiaramente ispirato alla Justice League. La squadra riceve ogni genere di onori, ma Billy sa bene che i suoi membri sono in realtà violenti, egoisti e depravati: per questa ragione, progetta di abbatterli tutti.

Come sappiamo, The Boys intende rileggere la figura del supereroe in chiave critica e dissacrante. Al centro della trama c’è l’eponimo gruppo di antieroi al soldo della CIA, incaricato di tenere sotto controllo l’attività dei supereroi, ed eliminarli se superano certi limiti. Potrete vedere il teaser qui di seguito, ma prima vi ricordo che la serie uscirà su Prime Video il prossimo 26 luglio.

Il teaser

Visualizza questo post su Instagram

Whose side are you on? The Comics come alive, July 26.

Un post condiviso da The Boys (@theboystv) in data:

Il cast

La squadra è composta da Billy Butcher (Karl Urban), il Francese (Tomer Capon), Latte Materno (Laz Alonso), la Femmina della Specie (Karen Fukuhara) e Piccolo Hughie (Jack Quaid).

Il supergruppo dei Sette, parodia della Justice League, include Patriota (Antony Starr), Abisso (Chace Crawford), Queen Maeve (Dominique McElligott), A-Train (Jessie T. Usher), Black Noir (Nathan Mitchell), Translucent (Alex Hassell) e Starlight (Erin Moriarty).

Elisabeth Shue interpreta Madelyn Stillwell, mentre Simon Pegg è il padre di Piccolo Hughie: scelta sensata, dato che il volto di Hughie – nel fumetto – è stato modellato proprio su quello dell’attore inglese.

La sinossi

The Boys offre una versione divertente e irriverente di ciò che potrebbe succedere se i supereroi, famosi come celebrity, influenti come politici e venerati come fossero dei, abusassero dei loro poteri al posto di usarli per fare del bene. La storia ruota attorno a un gruppo di “senza-potere” che si lanciano in un’eroica avventura per rivelare la verità sui The Seven e Vought – la società multi miliardaria a che fa capo a questi supereroi e che riesce a coprire tutti i loro sporchi segreti. The Boys sono Hughie (Jack Quaid, The Hunger Games), Billy Butcher (Karl Urban, Star Trek), Mother’s Milk (Laz Alonso, Detroit), Frenchie (Tomer Capon, Hostages), e The Female (Karen Fukuhara, Suicide Squad). Simon Pegg (Mission: Impossible – Fallout) interpreter come guest star il padre di Hughie.

I supereroi The Seven sono capitanati da Homelander (Antony Starr, Banshee) e comprendono Starlight (Erin Moriarty, Captain Fantastic), Queen Maeve (Dominique McElligott, House of Cards), A-Train (Jessie T. Usher, Independence Day: Resurgence), The Deep (Chace Crawford, Gossip Girl) e Black Noir (Nathan Mitchell, Supernatural).

L’attrice nominata ad un premio Oscar Elisabeth Shue (Leaving Las Vegas) interpreta Madelyn Stillwell, la Senior Vice President del dipartimento di Hero Management della Vought.

Basato sul fumetto best-seller del New York Times creato da Garth Ennis e Darick Robertson, The Boys è stato sviluppato dallo showrunner Eric Kripke (Supernatural), di cui è anche autore, produttore esecutivo e regista dell’ultimo episodio. Al fianco di Kripke, ci sono produttori esecutivi Seth Rogen (Preacher) ed Evan Goldberg (Preacher), e James Weaver (Preacher) di Point Grey Pictures, Neal H. Moritz (Prison Break), Pavun Shetty (New Girl) e Ori Marmur (Preacher) di Original Film, come anche Ken Levin e Jason Netter. Ennis e Robertson sono anche co-produttori esecutivi. Il pilot è stato diretto da Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane).

La serie originale di Amazon Prime Video in otto episodi è co-prodotta da Amazon Studios e Sony Pictures Television Studios con Point Grey Pictures, Kripke Enterprises e Original Film.

The Boys

L’editore italiano del fumetto

Ecco la sinossi dell’editore italiano, Panini Comics:

In un mondo dove i supereroi non sono (solo) paladini della legge, ma corrotti e abbietti tanto quanto i criminali che combattono, qualcuno deve controllare che non esagerino. E qualcuno lo fa. Sono i Boys, un gruppo di individui estremamente pericolosi che “vigilano sui vigilantes” per conto della CIA. Alcuni devono essere ammoniti, alcuni messi in riga. Per altri invece la soluzione deve essere permanente, e magari molto dolorosa. Ed è qui che entrano in gioco i Boys. Dalla penna caustica di una delle superstar del fumetto anglosassone, Garth Ennis (Punisher, Preacher, Ghost Rider) e dalla matita di Darick Robertson, un approccio completamente differente al fumetto supereroistico all’insegna dell’iperviolenza, dell’ironia e delle citazioni filmiche.

LEGGI ANCHE:

I teaser dedicati a Queen Maeve, Abisso, A-Train e Translucent

Due teaser dedicati a Starlight e Homelander

Supereroi fuori controllo nel terzo teaser di The Boys

Il secondo teaser di The Boys

Il primo teaser di The Boys

Il primo poster di The Boys ricrea la copertina del fumetto

Tomer Capon sarà il Francese in The Boys

Anche Elisabeth Shue nel cast di The Boys

Karl Urban sarà Billy Butcher in The Boys

Karen Fukuhara sarà la Femmina della Specie in The Boys

Jack Quaid interpreterà Piccolo Hughie in The Boys

Las Alonso interpreterà Latte Materno in The Boys

Trovati gli attori che interpreteranno I Sette, parodia della Justice League

Erin Moriarty sarà Starlight in The Boys

Showrunner e produttori

Eric Kripke, il creatore di Supernatural, è lo showrunner di The Boys, mentre Seth Rogen, Evan Goldberg e Neal Moritz (gli stessi di Preacher) saranno i produttori esecutivi; Rogen e Goldberg si occupano inoltre della regia. La produzione è invece curata da Sony Pictures TV Studios, Original Films e Amazon.

Fonte: ComingSoon.net

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Queste oscure materie – Lyra incontra Mrs. Coulter nella prima clip 18 Ottobre 2019 - 13:00

Lyra Belacqua incontra Mrs. Coulter nella prima clip tratta da Queste oscure materie, la serie di BBC e HBO basata sulla saga di Philip Pullman.

Il cast di The Batman prende forma! (LiveWeek 2 Ep.7) 18 Ottobre 2019 - 12:08

A partire dalle 17:00 saremo live sul nostro canale YouTube per commentare le principali news della settimana.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness – Jade Bartlett per la sceneggiatura 18 Ottobre 2019 - 11:45

Jade Bartlett (The Turning) è stata incaricata di scrivere la sceneggiatura di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel dove Stephen Strange sarà affiancato da Scarlet.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.