L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Taika Waititi e Netflix abbandonano Bubbles

Taika Waititi e Netflix abbandonano Bubbles

Di Marlen Vazzoler

Taika Waititi ha abbandonato, per conflitti di impegni tra cui la lavorazione del live action di Akira, la regia del lungometraggio in stop-motion Bubbles. Si tratta di un film biografico su Michael Jackson raccontato tramite il punto di vista del suo scimpanzé Bubbles.

Netflix aveva acquistato la pellicola nel 2017 per 20 milioni di $, ma dopo l’uscita del filmaker ha abbandonato il progetto. Questo perché Waititi era una delle ragioni chiave che avevano spinto la piattaforma a realizzare il progetto e senza il regista, non aveva più senso proseguire.

A inizio maggio Waititi aveva alluso ad un lento sviluppo per Bubbles, spiegando che si era un po’ bloccato nelle fasi iniziali, in cui dovevano decidere che aspetto avrebbe dovuto avere il film.

Dall’uscita di Gustafson al licenziamento dello staff

Il co-regista Mark Gustafson, un veterano della stop-motion, ha abbandonato il progetto lo scorso autunno per lavorare come co-regista nel Pinocchio di Guillermo del Toro.

Bubbles si trovava in pre-produzione agli Starburns Industries (Anomalisa), a Los Angeles, dove circa due dozzine di persone stavano lavorando alla creazione dei pupazzi e ai test sull’animazione.

Le fonti di Cartoon Brew riportano che alcuni membri della troupe, che sono stati licenziati, non sono stati contenti dell’uscita di Waititi dal progetto.

Questo perché per lavorare con lui in Bubbles hanno detto di no ad altri progetti d’alto profilo di Netflix come Wendell and Wild di Henry Selick e Pinocchio di del Toro.

Futuro

Da quando il documentario Leaving Neverland è andato in onda sulla HBO, si vociferava nella comunità della stop-motion che Bubbles sarebbe andato a rotoli, anche se agli artisti della Starburns era stata comunicata l’uscita di Waititi.

Questo non significa che il film non si farà, c’è ancora la possibilità che altri produttori prendano in considerazione il progetto, anche se al momento sembra difficile.

Fonte Cartoon Brew

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Addio a Melvin Van Peebles, pioniere del cinema afroamericano 23 Settembre 2021 - 11:30

Il regista del caposaldo della blaxploitation Sweet Sweetback’s Baadasssss Song si è spento all'età di 89 anni

Spider-Man: No Way Home – Ecco il trailer IMAX! 23 Settembre 2021 - 10:45

È ora disponibile la versione IMAX del trailer di Spider-Man: No Way Home.

What If…? – Un meritatissimo poster anche per Howard il Papero 23 Settembre 2021 - 10:09

Anche Howard il Papero, con la voce di Seth Green, si merita un poster di What If...? dopo la sua apparizione nel settimo episodio.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).