Condividi su

12 giugno 2019 • 20:30 • Scritto da Marco Triolo

Swamp Thing: la cancellazione “una sorpresa”, almeno tre stagioni pianificate

Alcune fonti anonime hanno rivelato a Business Insider che la produzione di Swamp Thing era molto ottimista circa il futuro della serie...
Swamp Thing
0

La cancellazione di Swamp Thing è arrivata come un fulmine a ciel sereno, una totale “sorpresa” per la produzione. Parola di alcune spie interne alla troupe della serie, interrogate da Business Insider circa i retroscena della lavorazione. A quanto affermano queste persone, rimaste anonime, erano già state programmate tre stagioni della serie, con la speranza di proseguire oltre in caso di successo. E magari arrivare addirittura a un crossover tra personaggi in una serie tratta da Justice League Dark.

Swamp Thing, il produttore James Wan dice la sua sulla cancellazione.

Un produttore anonimo ha detto che “la cancellazione è stata una sorpresa, al cento percento. È arrivata dal nulla”. La troupe “se n’è andata che i set erano ancora in piedi. Non li abbiamo abbattuti prima di andare a casa”. Nonostante la cancellazione, il servizio streaming DC Universe manderà in onda i dieci episodi della stagione. Ma non ci sono piani di proseguire.

PERCHÉ CANCELLARE SWAMP THING?

Business Insider si chiede dunque quale sia la ragione di una così brusca virata da parte di DC Universe. Il motivo non è probabilmente un budget eccessivo, perché il budget, seppure alto, era stato ampiamente preventivato. Non è neppure la vociferata incomprensione tra Warner Bros. e la film commission del North Carolina circa alcuni fondi stanziati dallo stato. Il North Carolina aveva approvato un finanziamento di 16,9 milioni sugli 85 totali del budget, tutto alla luce del sole. Non è da cercare, infine, nei risultati della stagione in termini di audience, visto che solo un episodio era andato in onda prima della cancellazione. E visto che sia il pubblico che la critica avevano lodato la serie.

Il vero motivo sarebbe invece puramente strategico. Da tempo si parla di una chiusura di DC Universe, visti i risultati non proprio entusiasmanti in termini di iscrizioni. Ora che Time Warner si è fusa con AT&T nel colosso WarnerMedia, i giorni di DC Universe potrebbero essere davvero contati. WarnerMedia si appresta infatti a lanciare un canale streaming che dovrebbe includere nell’abbonamento anche HBO e Cinemax. Ed è facile prevedere che DC Universe venga eliminato in modo da integrare le proprietà DC nell’altro servizio.

IL CAST

Interpretata da Andy Bean, Will Patton, Crystal Reed, Maria Sten, Jeryl Prescott, Jennifer Beals, Virginia Madsen, Henderson Wade, Kevin Durand e Leonardo Nam, con Derek Mears nel ruolo del mostro, Swamp Thing è ispirata al personaggio creato da Len Wein e Bernie Wrightson. La serie è stata creata da Gary Dauberman (sceneggiatore di It) e Mark Verheiden (Constantine, Daredevil).

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *