Condividi su

12 giugno 2019 • 21:30 • Scritto da Filippo Magnifico

Star Wars: L’ascesa di Skywalker è stato montato sul set per risparmiare tempo

La montatrice Maryann Brandon ha rivelato di essere stata costretta a lavorare al montaggio di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker direttamente sul set, per rientrare nei tempi.
0

Molto spesso durante le riprese di un film è necessario fare di necessità virtù. Una cosa che succede soprattutto nelle produzioni indipendenti, dove l’ingegno e il sapersi adattare sono qualità fondamentali, ma la cosa può riguardare anche le produzioni ad alto budget.

È questo il caso di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il prossimo capitolo della saga lanciata da George Lucas negli anni ’70. Lo sa bene la montatrice Maryann Brandon, che nel corso di un’intervento al Carsey-Wolf Center ha rivelato di essere stata costretta a lavorare al montaggio del film direttamente sul set, per rientrare nei tempi.

Quando abbiamo fatto Il Risveglio della Forza, le riprese sono iniziate a maggio e sono terminate a ottobre, con una release prevista per Natale. Ma per questo film abbiamo iniziato ad agosto e non abbiamo concluso prima di febbraio. Il che vuol dire quattro mesi in meno per un film che è sul serio grande. Proprio per questo ho convinto J.J. a farmi iniziare il montaggio sul set. Inizialmente non era d’accordo ma poi ha detto sì. Sono stata sul set praticamente per tutto il tempo.

Nonostante la cosa possa sembrare strana, va sottolineato che altre grandi produzioni sono ricorse a questo metodo per rientrare nei tempi. Avvantaggiarsi con il lavoro non vuol dire certo penalizzarne la buona riuscita.

La regia di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è curata da J.J. Abrams, già dietro la macchina da presa ne Il risveglio della Forza. Il regista ha scritto la sceneggiatura insieme a Chris Terrio (Argo, Batman v Superman: Dawn of Justice, Justice League).

Nel cast ritroveremo Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Adam Driver (Kylo Ren), Domhnall Gleeson (Generale Hux), Billie Lourd (Tenente Kaydel Ko Connix), Kelly Marie Tran (Rose Tico), Lupita Nyong’o (Maz Kanata) e Joonas Suotamo (Chewbacca). Le novità sono rappresentate da Keri Russell (Felicity, The Americans), Richard E. Grant (Dracula, Gosford Park, Logan), Naomi Ackie (Doctor Who), Matt Smith (Doctor Who, The Crown) e Dominic Monaghan (Il Signore degli Anelli, Lost). Per quanto riguarda i membri del cast originale, torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO) e Billy Dee Williams (Lando Calrissian); ci sarà anche la compianta Carrie Fisher (Leia Organa), grazie ad alcune scene inutilizzate de Il risveglio della Forza.

L’uscita de film è prevista per dicembre 2019.

LEGGI ANCHE:

La storia di Star Wars: Episodio IX si svolgerà un anno dopo Gli Ultimi Jedi

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: Collider

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *