L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Chi è Hunter Schafer? Conosciamo la modella transgender protagonista di Euphoria

Chi è Hunter Schafer? Conosciamo la modella transgender protagonista di Euphoria

Di Filippo Magnifico

20 anni, professione modella, transgender.
Hunter Schafer è già un’icona ma è destinata a diventarlo ancora di più ora che è iniziata Euphoria, la nuova scandalosa serie targata HBO che vede nel cast anche Zendaya, conosciuta per il ruolo di MJ negli Spider-Man del Marvel Cinematic Universe.

Nello show interpreta un ruolo che si potrebbe quasi definire biografico: Jules, una teenager trans che fa amicizia con il personaggio Zendaya.
Il suo esordio nel mondo della recitazione, ma non in quello dello star system, che bazzica ormai da qualche anno.

Dalle passerelle alla serie HBO

Come modella, ha lavorato per i più prestigiosi brand, da Miu Miu a Marc Jacobs, diventando uno dei nomi di punta della Elite Model Management, tra le più importanti agenzie di moda a livello mondiale. Una carriera iniziata nel 2017, subito dopo il diploma, che l’ha fatta diventare una vera a propria icona.

La tappa fondamentale di un percorso iniziato a soli 17 anni, come attivista per la comunità LGBTQ+.
Nel North Carolina, dove è nata e cresciuta, aveva intrapreso una battaglia che l’aveva fatta finire sotto i riflettori, quando si era opposta all’imposizione dell’uso dei bagni pubblici a seconda del sesso di nascita.

Un attivismo che di certo non si è interrotto una volta conosciuto il successo. Anzi, la fama per lei non è altro che un motivo in più per proseguire, come ha confermato al New York Times.

Quello che sto cercando di fare è decostruire l’idea di gender, usare i privilegi e la visibilità che mi sono concessi come modella per puntare un riflettore su questa tematica.

In quest’ottica Euphoria rappresenta un altro grande passo all’interno di una battaglia non solo personale. Anche se lei, sempre parlando con il New York Times, sembra restia dal definirsi un’attivista:

Non so se mi posso definire un’attivista solo perché parlo del mio essere trans. Anche se questo a volte può essere visto come attivismo, perché solo esistere come trans a volte è abbastanza duro.

Ma, come lei stessa ha sottolineato:

Siamo in prima linea in una rivoluzione che vedrà l’identità di espressione avere il sopravvento sulle etichette che ci vengono assegnate alla nascita. L’autoidentificazione avrà la priorità sulla percezione. Il gender cadrà definitivamente.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.