L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Evangelion – Cannarsi conferma che Khara ha chiesto una grande aderenza al testo

Evangelion – Cannarsi conferma che Khara ha chiesto una grande aderenza al testo

Di Marlen Vazzoler

In questi giorni tanto si è scritto e si è parlato molto dei nuovi adattamenti di Neon Genesis Evangelion realizzati per Netflix.

Quello che ci ha però particolarmente colpito è stato un commento pubblicato sul forum SomethingAwful fatto dall’utente Babysitter Super Sleuth risalente a questa primavera, che ha cominciato a circolare su Twitter.

Nel post viene spiegato che questo nuovo adattamento più letterale è stato una diretta conseguenza delle scelte di localizzazione applicate in America per Rebuild of Evangelion 3.0.

evangelion

Il caso Rebuild

2013, alla 20ma edizione dell’Otakon di Baltimora si tiene la proiezione della versione sottotitolata dalla Funimation.

Nelle scene con Kaworu e Shinji particolarmente ambigue è stato deciso di amplificare qualsiasi elemento suggestivo e ogni battuta è stata trasformata con un doppio senso. Il processo di localizzazione è così pesante che i due personaggi flirtano apertamente in questo dialogo.

Il pubblico va completamente su di giri, e seguire la pellicola diventa difficile a causa della loro forte reazione.

Tre anni dopo l’uscita nelle sale, il film arriva finalmente in edizione home video ma con un nuovo doppiaggio. Funimation spiega di aver lavorato direttamente con la Khara (lo studio fondato da Hideaki Anno nel 2006 che detiene i diritti di Eva, ndr.) per offrire una traduzione migliore e di aver doppiato da capo l’intero film.

Pare che qualcuno della Khara fosse presente alla proiezione e si sia mortificato per la reazione del pubblico, che non ha preso seriamente la pellicola.
Lo studio ha ritenuto che le libertà prese dalla localizzazione siano state il motivo dietro questa reazione. Per questo motivo il nuovo doppiaggio ha visto il coinvolgimento dei traduttori della Khara, inoltre lo studio ha dovuto approvare ogni singola frase, ogni singola consegna, ogni singolo cambiamento.

evangelion

La traduzione inglese – Update

Sempre secondo il post, da quel momento la Khara ha prestato molta attenzione a tutte le traduzioni delle loro opere, tra cui i doppiaggi Netflix.

L’edizione inglese ha lo stesso team di traduttori della Khara che hanno lavorato a Rebuild 3.0. Inoltre i titoli di coda confermano che i sottotitolo inglesi sono stati realizzati da Dan Kanemitsu, impiegato della Khara sin dai film di Rebuild.

La traduzione inglese è molto letterale e sono presenti delle scelte bizzarre che non hanno molto senso grammaticalmente. Ad esempio riferirsi a Shinji Ikari come ‘the first children‘ anziché come ‘the third child‘. In questo caso specifico ci troviamo di fronte a una citazione della serie robotica Ideon che però non viene recepita dal pubblico generalista e anzi causa problemi di comprensione.

Un’altra polemica riguarda la scena tra Shinji e Kaworu dove in questa nuova edizione, il secondo dice al primo ‘You’re worthy of my grace’ e ‘I like you’ al posto di ‘worthy of love’ e ‘I love you’, che avevamo già accennato. Essendo la vecchia versione spagnola basata sul precedente doppiaggio della Funimation, anche gli utenti spagnoli hanno espresso pressapoco le medesime lamentele di quelli inglesi. Ma come hanno spiegato diversi traduttori, questa nuova traduzione è più corretta.

Naturalmente sono state eliminate tutte le improvvisazioni del primo doppiaggio.

La richiesta di una traduzione più letterale

Ieri sera nella diretta di AnimeClick (punto 2.52.17, ndr.) a cui ha partecipato il dialoghista del nuovo adattamento di Evangelion, Gualtiero Cannarsi, è arrivata la conferma del coinvolgimento della Khara e della sua richiesta di una traduzione più letterale:

Sicuramente è stato rimarcato in sede di questa edizione, è stato rimarcato da parte della committenza, la richiesta di una grande aderenza al testo. Tant’è che le traduzioni inglesi che sono state prodotte direttamente da un traduttore interno di Khara, sono state poi in qualche modo diffuse tramite Netflix, a tutti gli adattatori regionali.
Queste traduzioni interne erano molto, molto ligie. Tant’è che io le ho sempre tenute per triangolazione linguistica e per verifica.
Io non ho tradotto da queste traduzioni inglesi, noi abbiamo lavorato da una traduzione diretta dal giapponese però ho comunque confrontato i risultati anche con queste.
Ed erano traduzioni inglesi veramente ligie e ti dico che rendere secondo me il giapponese ligiamente in inglese è forse più difficile che in italiano. Quindi c’era sicuramente questa espressa direttiva generale.

Quindi la traduzione inglese fatta dalla Khara è stata data al VSI Group, lo studio che ha gestito i vari doppiaggi di Evangelion per Netflix, e poi fornita ai vari studi di doppiaggio.

Ora non abbiamo ancora la conferma certa che la richiesta di questa maggiore aderenza al testo sia nata in seguito a quella proiezione, però gli elementi che abbiamo raccolto finora implicano le scelte di localizzazione come causa principale.

Da quanto emerso fino a questo momento, non ci sono stati problemi con gli altri doppiaggi, gli unici che hanno suscitato polemiche sono quello italiano, quello inglese e di conseguenza quello spagnolo. Ci chiediamo a questo punto se qualche rappresentante dello studio Khara abbia fornito un feedback sui lavori svolti sui singoli doppiaggi, e se si con che criterio gli abbiano dato il via libera.

A questo punto ci chiediamo se e quanto l’uscita di Evangelion 3.0+1.0 etc verrà influenzata da tutto questo.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Secret Invasion – Olivia Colman avrà un futuro nel MCU [RUMOR] 26 Settembre 2021 - 15:00

Stando agli ultimi rumor, il personaggio di Olivia Colman in Secret Invasion avrà un futuro nel Marvel Cinematic Universe. Ma chi interpreterà?

L’assistente di volo – The Flight Attendant: la trama e il cast della seconda stagione 26 Settembre 2021 - 14:00

HBO Max ha svelato la trama e il cast della seconda stagione della serie thriller dai risvolti da dark comedy L’assistente di volo – The Flight Attendant.

Midnight Mass – Mike Flanagan spiega cosa succede nel finale 26 Settembre 2021 - 13:00

Mike Flanagan, ideatore e regista di Midnight Mass, spiega il finale dell'acclamata miniserie horror appena uscita su Netflix.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

In questi giorni tanto si è scritto e si è parlato molto dei nuovi adattamenti di Neon Genesis Evangelion realizzati per Netflix. Quello che ci ha però particolarmente colpito è stato un commento pubblicato sul forum SomethingAwful fatto dall’utente Babysitter Super Sleuth risalente a questa primavera, che ha cominciato a circolare su Twitter. Nel post […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.