Condividi su

09 giugno 2019 • 11:00 • Scritto da Marco Triolo

Trailer: Michelle Williams e Julianne Moore nel remake di Dopo il matrimonio

Il remake del film di Susanne Bier vede Michelle Williams nel ruolo che fu di Mads Mikkelsen
Dopo il matrimonio
0

Dopo il matrimonio, film di Susanne Bier uscito nel 2006, rivive nel remake americano interpretato da Michelle Williams e Julianne Moore. E ora possiamo vedere un trailer del film, presentato quest’anno al Sundance Film Festival.

Michelle Williams interpreta la direttrice di un orfanotrofio a Calcutta, che si reca a New York per incontrare Theresa, una misteriosa benefattrice. Il loro incontro però scatenerà una serie di eventi e riporterà a galla segreti del passato.

Il cast di After the Wedding include Billy Crudup, Abby Quinn, Will Chase, Doris McCarthy ed Eisa Davis. Alla regia e sceneggiatura troviamo Bart Freundlich, regista di The Rebound – Ricomincio dall’amore, Wolves – Il campione e di svariati episodi di Californication.

L’originale Dopo il matrimonio, scritto da Susanne Bier insieme ad Anders Thomas Jensen, aveva per protagonisti due uomini nei ruoli di Williams e Moore. I due erano Rolf Lassgård e Mads Mikkelsen, poi diventato una star con ruoli nella serie TV Hannibal, in Doctor Strange e Rogue One.

LA SINOSSI DI AFTER THE WEDDING

Isabel (Michelle Williams) ha dedicato tutta la sua vita a lavorare con i bambini in un orfanotrofio di Calcutta. Theresa (Julianne Moore) è la ricca proprietaria di una società mediatica, che vive con il marito artista Oscar (Billy Crudup) e i loro figli gemelli a New York. Quando a Isabel giunge voce che Theresa intende investire venti milioni di dollari nell’orfanotrofio, attualmente in seri problemi finanziari, parte alla volta di New York per incontrarla. Theresa la invita al matrimonio di sua figlia, dove Isabel riconosce in Oscar l’uomo con cui si era lasciata molto tempo prima. Le cose si complicano ulteriormente quando Isabel inizia a sospettare di non essere stata convocata per caso.

Fonte: FirstShowing

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *