L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Black Mirror 5: Charlie Brooker parla del finale di Striking Vipers

Black Mirror 5: Charlie Brooker parla del finale di Striking Vipers

Di Filippo Magnifico

Black Mirror è recentemente tornato su Netflix con la quinta stagione, composta da appena tre episodi (QUI trovate la nostra recensione). Tra questi Striking Vipers, che vede nel cast Anthony Mackie, il Falcon dell’Universo Cinematografico Marvel, e Yahya Abdul-Mateen II, il Black Manta del cinecomic Warner/DC Comics Aquaman.

Nell’episodio i due interpretano due amici di vecchia data, coinvolti (e sconvolti) in un amore virtuale che si svolge all’interno di un videogioco particolarmente realistico.
Intervistato da Entertainment Weekly, il creatore della serie Charlie Brooker ha parlato di questo episodio, soffermandosi sul finale.

L’idea per l’episodio è nata da due pensieri. Volevo fare una storia d’amore incentrata su due persone che vivono una storia d’amore in un ambiente virtuale senza sapere chi sono in realtà. Poi mi sono ricordato di quando giocavo a Tekken sulla PlayStation negli anni ’90. Io e i miei coinquilini ci giocavamo sempre. Ricordo di aver pensato che i nostri vicini, con tutto il rumore che facevamo, avranno sicuramente pensato che fossimo coinvolti in qualche gioco sadomaso. Ho pensato che ci fosse qualcosa di omoerotico in questo, qualcosa di stranamente primitivo.

Un finale positivo o negativo?

Penso che sia un finale romantico in maniera pragmatica. Una volta all’anno lui ha il permesso di entrare nel gioco, mentre lei può dare sfogo alle sue fantasie. C’è molta fiducia. Si stanno reciprocamente concedendo un giorno per dare sfogo alle loro fantasie, in cambio di 364 giorni di fedeltà. Il modo in cui lui non riesce a comunicare con la moglie, non condivide il suo pensiero, rappresenta un’altra tematica. Forse è questo il motivo per cui tutto è emerso. Alla fine, quindi, la loro relazione diventa molto più sana, perché sono riusciti a discutere dei loro desideri e dei loro bisogni. Ma non si tratta certo di una soluzione valida per tutti.

Per chi non lo sapesse, Black Mirror è una serie antologica che sfrutta gli strumenti della fantascienza, della distopia e della satira sociale per esplorare le problematiche relative all’invadenza della tecnologia nella nostra vita quotidiana, offrendo sempre un punto di vista inedito sul presente, ma traslandolo in forma allegorica.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dickinson: un’irresistibile Hailee Steinfeld nel nuovo trailer della serie Apple TV+ 20 Ottobre 2019 - 9:00

È disponibile un nuovo trailer di Dickinson, la serie targata Apple TV+ con protagonista la giovane star Hailee Steinfeld.

EXCL – Paul Rudd commenta le recenti dichiarazioni di Martin Scorsese 19 Ottobre 2019 - 19:00

Cosa pensa Ant-Man delle recenti dichiarazioni di Martin Scorsese sul mondo dei cinecomic? Abbiamo intervistato Paul Rudd, ecco le sue dichiarazioni...

Zombieland: Doppio colpo – Gli errori sul set nel nuovo video 19 Ottobre 2019 - 18:00

I protagonisti di Zombieland: Doppio colpo si divertono tra scherzi ed errori nel nuovo video ufficiale. L'uscita del film è attesa per il 14 novembre.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.