L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Avengers: Endgame ha superato gli incassi originali di Avatar… ma c’è il trucco

Avengers: Endgame ha superato gli incassi originali di Avatar… ma c’è il trucco

Di Marco Triolo

È il testa a testa più epico della storia del cinema quello tra Avengers: Endgame e Avatar. Tra gli incassi del primo e del secondo ci sono ora “solo” 38,4 milioni di dollari. Una cifra che Marvel e Disney sperano di poter raccogliere con l’imminente ridistribuzione del film nelle sale americane. Ma in realtà Endgame ha già battuto l’incasso originale di Avatar.

IN CHE SENSO?

Com’è possibile che Avengers: Endgame abbia già battuto Avatar se lo deve ancora battere? È presto detto. Anche Avatar fu ridistribuito, in una versione estesa. Furono quegli incassi a farlo arrivare agli attuali 2 miliardi e 788 milioni di dollari. Il film di James Cameron raccolse 40 milioni di dollari extra. Ciò significa che l’incasso di Avatar, la versione da 162 minuti, fu di 2 miliardi e 748 milioni. Endgame è già oltre i 2 miliardi e 749 milioni.

Guarda anche: un video dal set di Avengers: Endgame mostra l’iconico “Io sono Iron Man”.

LA SFIDA È ANCORA APERTA

Quando abbiamo riportato la notizia della ridistribuzione di Avengers: Endgame, avevamo detto che Marvel e Disney erano disposte a barare un po’, pur di battere Avatar. In realtà, a ben guardare, anche le cifre di Avatar sono comunque gonfiate. E improvvisamente Kevin Feige e compagnia non sembrano più così disonesti.

MA PERCHÉ QUESTA BATTAGLIA?

È una domanda lecita. In fondo, ora Avatar e Avengers fanno parte di una sola grande famiglia, quella Disney/Fox. Perché, dunque, se è vero che la ridistribuzione nasce da questo intento, Disney è così determinata a battere Fox? Forse è una questione di orgoglio. Forse i nuovi capi vogliono dimostrare davvero chi comanda. Resta il fatto che se, pure con questa nuova uscita, Endgame finisse per non raggiungere la cima, sarebbe una bella batosta morale per Feige e soci. Che si ritroverebbero a piangere contando comunque i dollari, sia chiaro.

Non resta che una cosa da dire: vinca il migliore.

Fonte: ComicBook.com

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Antlers: un nuovo, terriricante trailer per l’horror prodotto da Guillermo del Toro 23 Ottobre 2019 - 21:30

Ecco un nuovo, inquietante trailer di Antlers, l'horror prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Scott Cooper, in arrivo nelle nostre sale nel 2020.

C’era una volta a… Hollywood torna nei cinema americani in versione estesa 23 Ottobre 2019 - 21:00

Il nuovo film di Quentin Tarantino tornerà con dieci minuti in più

Shia LaBeouf e Vanessa Kirby protagonisti di Pieces of a Woman 23 Ottobre 2019 - 20:30

Le due star saranno protagoniste del dramma diretto dall'ungherese Kornél Mundruczó

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – UFO 23 Ottobre 2019 - 12:00

UFO, la storia di come il papà dei Thunderbirds ha immaginato un futuro pieno di parrucche viola.

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.