L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Tales of the City – Una featurette ci porta alla scoperta della serie Netflix

Tales of the City – Una featurette ci porta alla scoperta della serie Netflix

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Teaser e poster per Tales of the City

Netflix ha pubblicato una featurette di Tales of the City, serie basata sui racconti di Armistead Maupin che uscirà il prossimo 7 giugno sulla piattaforma on-line.

Si tratta in realtà di un revival dell’omonima miniserie del 1993, quindi il produttore esecutivo e regista Alan Poul la considera un’occasione per estendere il discorso a una nuova generazione: il tema dell’integrazione della comunità queer è infatti più attuale che mai, e resuscitare lo show significa “dare una risposta al mondo in cui viviamo”, come dice Laura Linney. L’attrice americana interpreta Mary Ann, una donna che ritorna a San Francisco e ritrova sia la figlia Shawna (Ellen Page) sia l’ex marito Brian (Paul Gross), vent’anni dopo averli lasciati per perseguire la sua carriera. Olympia Dukakis presta il volto ad Anna Madrigal, madre della protagonista, circondata da una nuova generazione di queer che vivono al 28 di Barbary Lane.

La showrunner è Lauren Morelli (Orange Is the New Black), mentre lo stesso Maupin è produttore esecutivo. Potrete vedere la featurette sottotitolata in italiano qui di seguito.

La featurette

La sinossi

Basata sui romanzi di Armistead Maupin, la serie TV originale Netflix Tales of the City segna l’inizio di un nuovo capitolo dell’omonima saga tanto amata dai lettori. Mary Ann (Laura Linney) torna a San Francisco e si ricongiunge alla figlia Shawna (Ellen Page) e all’ex marito Brian (Paul Gross), vent’anni dopo averli lasciati per dedicarsi alla propria carriera. In fuga dalla crisi di mezz’età generata dalla sua nuova vita perfetta in Connecticut, Mary Ann torna rapidamente nell’orbita di Anna Madrigal (Olympia Dukakis) e della sua famiglia adottiva, formata da una nuova generazione di giovani queer che vivono al numero 28 di Barbary Lane.

Tales of the City è una produzione di Working Title Television e NBCUniversal International Studios per Netflix. Lauren Morelli è showrunner e produttrice esecutiva, accanto a Armistead Maupin e Laura Linney. Alan Poul è regista e produttore esecutivo. Andrew Steran, Liza Chasin, Tim Bevan e Eric Fellner di Working Title sono anch’essi produttori esecutivi.

Il cast

Nel cast di Tales of the City figurano anche Barbara Garrick, Murray Bartlett, Charlie Barnett, Josiah Victoria Garcia, May Hong, Jen Richards, Daniela Vega, Michelle Buteau, Ashley Park, Christopher Larkin, Caldwell Tidicue, Matthew Risch, Michael Park, Dickie Hearts, Benjamin Thys, Samantha Soule, Juan Castano, Zosia Mamet, Victor Garber e Molly Ringwald.

Tales of the City

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Tom Holland lascia i social: “Perdo la testa quando leggo di me online” 18 Agosto 2022 - 15:00

La star della saga di Spider-Man ha deciso di "fare un passo indietro" dai social, per concentrarsi sulla sua salute mentale

Jonah Hill annuncia una pausa dai riflettori: “Soffro di attacchi di panico, non promuoverò più i miei film” 18 Agosto 2022 - 14:00

L'attore ha girato in gran segreto un documentario, che affronta il tema della salute mentale soffermandosi sul suo viaggio personale.

This England: la serie su Boris Johnson con Kenneth Branagh dal 21 settembre su Sky 18 Agosto 2022 - 13:15

Diretta da Michael Winterbottom, la serie racconterà come il governo di Boris Johnson abbia affrontato il Covid

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?