L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Shazam: il sequel è in dubbio?

Shazam: il sequel è in dubbio?

Di Matioski

Il futuro del franchise di Shazam!, supereroe targato DC che ha esordito al cinema quest’anno, potrebbe essere già in dubbio. I piani originali della Warner prevedevano non solo la realizzazione di un sequel, ma anche quella di uno spin-off dedicato interamente al più grande villain del personaggio, ovvero Black Adam (interpretato da Dwayne “The Rock” Johnson, già sotto contratto da anni).  Dopo l’uscita del film in sala, però, le voci in merito si sono spente progressivamente.

La dichiarazione di Zachary Levi

Ad alimentare l’aura di mistero, una dichiarazione che Zachary Levi, il protagonista di Shazam!, ha rilasciato recentemente. Dinanzi a una specifica domanda in merito al futuro del supereroe al cinema, l’attore si è trincerato dietro quelle che, volendo essere maliziosi, potrebbero sembrare frasi di circostanza:

Dipende tutto dalle alte sfere. Non posso decidere io il futuro di Shazam, è una cosa che trascende il mio ruolo. E va benissimo così. Sono stato introdotto da poco al personaggio e al mondo in cui vive. Geoff Johns, Walter Hamada, e tutte le persone che lavorano alla DC, sono molto capaci e davvero talentuose. Stanno cercando di creare delle cose molto intriganti e un percorso per tutti i personaggi, Shazam incluso, Capitan Marvel incluso.

La chiosa finale può aprire molti dubbi e perplessità per chi non è avvezzo alle dinamiche fumettistiche, ma il chiarimento è immediato: Capitan Marvel è il nome originale di Shazam. Nessun riferimento diretto, quindi, al “rivale” di casa Marvel Studios, interpretato da Brie Larson.

Ciò che possiamo trarre da questa dichiarazione è un sentore di incertezza latente nelle parole di un attore che invece, almeno in teoria, dovrebbe essere entusiasta e molto fiducioso nei confronti del futuro del brand. Ma da dove derivano i tentennamenti in merito alla fattibilità del sequel di Shazam!? Sicuramente, non dal fronte della critica.

Il punteggio di Shazam! su Rotten Tomatoes

  • #1 – Wonder Woman – 93%
  • #2 – Shazam! – 90%
  • #3 – Aquaman – 65%
  • #4 – Man of Steel – 56%
  • #5 – Justice League – 40%
  • #6 – Batman V Superman – 27%
  • #7 – Suicide Squad – 26%

La percentuale ottenuta da Shazam! su Rotten Tomatoes, sito che aggrega i punteggi delle recensioni della critica americana, testimonia un forte gradimento per la pellicola diretta da David F. Sandberg. Soltanto Wonder Woman è riuscita a fare meglio, e non è un risultato da poco nel contesto del fu DC Extended Universe. Un forte dislivello separa Shazam! dal terzo classificato, l’Aquaman di Jason Momoa.

Aquaman di Jason Momoa che, tuttavia, detiene il primato in un’altra classifica. Quella che conta maggiormente, e che rappresenta un forte segnale di allarme per la Warner/DC.

La classifica degli incassi

  • #1 – Aquaman – $1.1 miliardo
  • #2 – Batman V Superman – $873 milioni
  • #3 – Wonder Woman – $821 milioni
  • #4 – Suicide Squad – $746 milioni
  • #5 – Man of Steel – $668 milioni
  • #6 – Justice League – $657 milioni
  • #7 – Shazam! – $360 milioni

Shazam! è il cinecomic targato Warner/DC post-Man of Steel ad avere incassato di meno. La classifica appare spietata, specie se consideriamo che il film che figura alla penultima posizione, Justice League, è stato un flop morale considerevole, capace di rimettere in discussione l’organigramma interno e la struttura dell’universo condiviso.

Il budget di “soli” 100 milioni ha comunque permesso a Shazam! di rientrare nei costi con un piccolo margine di profitto. Piccolo, appunto. Forse non sufficiente per garantire la realizzazione di un sequel a cuor leggero.

Le conclusioni

Quali possono essere le cause di una debacle così grande ai botteghini, nonostante il plauso quasi unanime della critica? Difficile dirlo.

Forse non ha giovato la collocazione in sala, con Captain Marvel e Avengers: Endgame a contendersi le luci della ribalta lasciando poco spazio per altre pellicole di genere. Basti pensare al reboot di Hellboy, già considerabile come uno dei peggiori flop dell’anno.

La natura stessa del supereroe, un bambino che si ritrova nei panni di un adulto pronunciando una parola magica, potrebbe, avere scoraggiato il pubblico più maturo. Se le pellicole Marvel sono ormai ascese allo status di film irrinunciabili, e pienamente accettate nella cultura pop su più livelli, Shazam! ha avuto vita difficile nel conquistare gli spettatori più diffidenti. La campagna marketing, a conti fatti, non ha brillato.

Non tutto è perduto, però. Il film potrebbe trovare rinnovata vitalità nel mercato home-video e sulle piattaforme streaming. La spinta della critica e il generale apprezzamento degli spettatori (di chi l’ha visto, almeno) potrebbero poi creare un’onda positiva, capace di spingere il sequel verso traguardi più alti e più ambiziosi. In tal senso, aggiungere il nome di Dwayne Johnson al cast potrebbe decisamente aiutare, rendendo Shazam! 2 più commercialmente appetibile.

I fan di Shazam! possono, dunque, ancora sperare per il meglio. Nonostante le nuvole sempre più cupe all’orizzonte. Il supereroe riuscirà a diradarle, oppure il temporale lo investirà in pieno? Lo sapremo presto.

Fonte: CinemaBlend

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ci sarà un revival di Nash Bridges, sarà un film e questo sarà il cast… 7 Maggio 2021 - 21:15

Ecco gli attori che affiancheranno Don Johnson e Cheech Marin nel film che potrebbe anche lanciare una nuova serie

Belle: Un dietro le quinte di cinque minuti del film di Mamoru Hosoda 7 Maggio 2021 - 21:08

Primo appuntamento con una serie di dietro le quinte dedicati al film Belle di Mamoru Hosoda. Annunciati quattro doppiatori tra cui Shōta Sometani. A fine mese si concluderanno le audizioni a livello mondiale per una piccola parte vocale nel film

Il regista di Tyler Rake dirigerà Idris Elba in Stay Frosty 7 Maggio 2021 - 20:30

Sarà un film nella vena degli action natalizi anni '80 come Arma letale e Die Hard

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.