L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Queste oscure materie: nuovo trailer per la serie ispirata alle pagine di Philip Pullman

Queste oscure materie: nuovo trailer per la serie ispirata alle pagine di Philip Pullman

Di Filippo Magnifico

È disponibile un nuovo trailer di di His Dark Materials, la miniserie tv basata sull’omonima saga di Philip Pullman, nota in Italia come Queste oscure materie. Ricordiamo che dal primo capitolo della trilogia fu tratto il film La bussola d’oro, che però non ebbe fortuna. Il debutto è previsto per il prossimo autunno.

Il trailer di Queste oscure materie

Alla regia di c’è il regista premio Oscar Tom Hooper, noto per Il discorso del Re, Les Misérables e The Danish Girl. Dafne Keen (la X-23 di Logan) interpreta la protagonista Lyra Belacqua, mentre Lin Manuel Miranda (Hamilton, Mary Poppins Returns) presta il volto a Lee Scoresby, aeronauta proveniente dal Texas che diventa un prezioso alleato di Lyra. James McAvoy (X-Men: Apocalisse, Split) interpreta Lord Asriel, padre della ragazzina. Clarke Peters (The Wire, Tre manifesti a Ebbing, Missouri) è invece il maestro che alleva quest’ultima.

Nel cast figurano anche Ian Gelder (Charles), Ruth Wilson (Mrs. Coulter), Will Keen (Padre MacPhail), Ariyon Bakare (Lord Boreal), Georgina Campbell (Adele Starminster), Anne-Marie Duff (Ma Costa), James Cosmo (Farder Coram), Lucien Msamati (John Faa), Mat Fraser (Raymond Van Geritt), Geoff Bell (Jack Verhoeven), Simon Manyonda (Benjamin de Ruyter), Lewin Lloyd (Roger Parslow), Daniel Frogson (Tony Costa), Tyler Howitt (Billy Costa) e Archie Barnes (Pantalaimon). Come sappiamo, la sceneggiatura è stata affidata a Jack Thorne, scrittore inglese noto per Skins, Non buttiamoci giù, This Is England, The Fades e The Last Panthers.

La trilogia letteraria

La trilogia è composta da La bussola d’oro, La lama sottile e Il cannocchiale d’ambra, e si svolge in un universo parallelo dove ogni persona è accompagnata dal proprio deimon, sorta di incarnazione ferina della sua anima: si tratta, in parole povere, di animali che vivono in simbiosi con gli esseri umani e che li collegano alla Polvere, misteriosa sostanza imparentata con la materia oscura, responsabile dell’indipendenza intellettuale e dell’originalità di pensiero. Tali facoltà sono avversate dal Magisterium, una chiesa oscurantista che mira al dominio universale attraverso il culto di un essere supremo chiamato autorità.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il ritorno dell’action italiano: la recensione de La Belva 28 Novembre 2020 - 15:30

Su Netflix un action prodotto da Matteo Rovere che non ha niente da invidiare ai prodotti internazionali

Utopia – Amazon cancella la serie dopo una stagione 28 Novembre 2020 - 15:00

Il remake americano di Utopia ha avuto vita breve: uscito lo scorso ottobre su Prime Video, è stato cancellato da Amazon dopo una sola stagione.

Il pranzo tra Lady Diana e Camilla Parker Bowles in una clip di The Crown 4 28 Novembre 2020 - 14:00

Netflix ha diffuso una lunga clip della stagione 4 di The Crown. Lady Diana (Emma Corrin) incontra Camilla (Emerald Fennell).

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.