Condividi su

28 maggio 2019 • 21:30 • Scritto da Marco Triolo

Netflix minaccia: fuori dalla Georgia se passerà la legge anti-aborto

Ted Sarandos sfida gli anti-abortisti: se una controversa legge verrà approvata, la Georgia potrà dire addio ai soldi di Netflix
Netflix
0

Ted Sarandos, chief content officer di Netflix, ha minacciato di ritirare i progetti che la compagnia ha in ballo in Georgia se passerà una controversa legge anti-aborto. Si tratta del cosiddetto “Heartbeat Bill”, un progetto di legge firmato lo scorso 7 maggio dal governatore Brian Kemp. Che prevede di mettere fuori legge gli aborti dopo la sesta settimana di gravidanza, o non appena un medico avvertirà il battito cardiaco del feto.

Negli ultimi anni, la Georgia ha aperto le porte all’industria del cinema grazie a una tassazione favorevole alle produzioni. I Marvel Studios hanno girato lì parecchi film, inclusi Black Panther e Avengers: Endgame. Nei dintorni di Atlanta viene girato regolarmente The Walking Dead. Netflix lavora spesso in Georgia, dove si girano serie come Insatiable e Ozark. Ma le cose potrebbero presto cambiare.

NETFLIX LASCERÀ LA GEORGIA SE LA LEGGE PASSERÀ

“Molte nostre dipendenti lavorano alle produzioni in Georgia. I loro diritti, come quelli di milioni di altre donne, verrebbero severamente ridotti da questa legge”, ha detto Sarandos in un comunicato pubblicato da Variety. Ecco perché lavoreremo con la ACLU [Unione Americana per le Libertà Civili] e altri per combatterla in tribunale. Poiché la legge non è ancora passata, proseguiremo a girare lì, sostenendo comunque i soci e gli artisti che decideranno il contrario. Se mai dovesse entrare in vigore, ritireremo l’intero investimento in Georgia”.

È lecito aspettarsi che Netflix non sarà l’unica compagnia a prendere questa decisione. Ci sono già altri precedenti, ma di singoli progetti: The Power, la nuova serie Amazon della regista di The Handmaid’s Tale Reed Morano, verrà girata altrove. Così come la commedia Barb and Star Go to Vista Del Mar con Kristen Wiig. Non potranno invece lasciare la Georgia Jordan Peele e J.J. Abrams, produttori della serie horror HBO Lovecraft County, attualmente in fase di riprese. Ma i due hanno fatto sapere che doneranno ad ACLU e altre fondazioni i loro salari.

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *