L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mulan: sarà il film più costoso nella storia della Disney?

Mulan: sarà il film più costoso nella storia della Disney?

Di Matioski

Secondo Gavin Feng, giornalista specializzata nell’analisi del mercato cinematografico cinese, il film live-action di Mulan potrebbe essere la pellicola più costosa nella storia della Disney, con un budget di ben 300 milioni di dollari.

A giudicare dal tweet pubblicato dall’analista, la notizia arriverebbe direttamente dalla bocca di Li Gong, ovvero l’attrice che interpreterà la protagonista del lungometraggio, Mulan.

Un budget da record

Se il budget dovesse venire confermato, la trasposizione con attori in carne ed ossa del Classico d’animazione rappresenterebbe l’investimento più ingente, a livello produttivo, della Casa di Topolino. Questo escludendo Marvel Studios, Pixar, Lucasfilm, e gli altri studi associati.

Disney sta sopravvalutando il potenziale successo di Mulan? Con un budget di 300 milioni, sarebbe richiesto un ritorno economico di almeno 600-650 milioni di dollari per pareggiare i conti. Un incasso che rappresenta un miraggio per la maggior parte dei film in uscita nelle sale.

Il costo ingente potrebbe essere giustificato da una pellicola capace di sovvertire le aspettative che si sono create, nel corso degli ultimi anni, nei riguardi dei live-action Disney. Live-action Disney molto spesso baciati dal plauso del pubblico, ma che raramente hanno reinventato i rispettivi cartoni di riferimento in maniera profonda e radicale. Mulan potrebbe sfuggire da questa casistica, presentando un’incarnazione in celluloide profondamente diversa dalla controparte animata.

In effetti, le prime indiscrezioni sembrano confermare quest’ipotesi, tra l’assenza di personaggi celebri (come il villain originale) e l’ambizione di realizzare un vero e proprio kolossal epico. Bandita, in questo senso, qualsiasi componente musical, con le canzoni del film d’animazione ridimensionate al ruolo di colonna sonora tradizionale.

Le ambizioni della Disney

Sembra evidente l’intenzione della Disney di conquistare il mercato cinese, in netta crescita rispetto ai decenni passati e decisivo per le sorti ai botteghini dei blockbuster più importanti. L’ingente investimento troverebbe dunque giustificazione nella necessità di realizzare una pellicola altamente spettacolare, e capace di sedurre i palati orientali. Ma non solo. Anche se il cast sarà popolato da volti poco noti al pubblico occidentale, spiccano le presenze di attori asiatici di fama internazionale, come Donnie Yen e Jet Li.

Dinanzi a un budget così ampio, è anche lecito supporre che la Disney voglia far scavalcare a Mulan il target consolidato di “film per famiglie”, puntando magari a traguardi più ambiziosi. Un’eventuale candidatura nella categoria “miglior film” agli Oscar coronerebbe il successo sempre più crescente della major negli ultimi anni.

Forse ci stiamo spingendo troppo in là con le ipotesi. Se il budget di 300 milioni dovesse venire confermato, però, ci troveremmo dinanzi a uno dei più grandi azzardi nella storia della Disney. E Mulan, da ennesima trasposizione in live-action, diventerebbe un film da tenere davvero d’occhio. Sorprese inaspettate potrebbero essere dietro l’angolo.

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Helen Hunt protagonista della serie Blindspotting 2 Dicembre 2020 - 21:00

La serie comedy sarà ispirata all'omonimo film di Rafael Casal e Daveed Diggs

The Gentlemen: la video recensione del film di Guy Ritchie 2 Dicembre 2020 - 20:25

The Gentlemen, il nuovo film scritto e diretto da Guy Ritchie è da poco sbarcato su Amazon Prime Video. Merita una visione? Trovate la risposta nella nostra video recensione.

Babylon – Margot Robbie in trattative per sostituire Emma Stone 2 Dicembre 2020 - 20:22

Margot Robbie in trattative per sostituire Emma Stone nel dramma Babylon, ambientato nella vecchia Hollywood. Alla regia Damien Chazelle

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.