Condividi su

15 maggio 2019 • 11:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Motherland: Fort Salem – Un esercito di streghe nel trailer della serie

In una versione alternativa degli Stati Uniti, le streghe hanno accettato di combattere per l'esercito americano in cambio della fine delle persecuzioni: ecco il full trailer di Motherland: Fort Salem.
Motherland: Fort Salem
0

GUARDA ANCHE: Il primo teaser di Motherland: Fort Salem

Freeform ha pubblicato il full trailer di Motherland: Fort Salem, serie tv ambientata in una realtà alternativa dove le streghe esistono per davvero, e hanno accettato di combattere per l’esercito americano in cambio dell’immunità dalle persecuzioni. Il creatore è Eliot Laurence (Claws), mentre i produttori esecutivi sono Will Ferrell, Adam McKay e Kevin Messick.

Il trailer mostra l’addestramento delle giovani streghe, che stabiliscono un profondo legame reciproco attraverso la magia, e ci offre un assaggio della minaccia che dovranno affrontare. Taylor Hickson (Deadly Class) interpreta Raelle, una recluta con “grossi problemi verso l’autorità”. Jessica Sutton (The Kissing Booth) è Tally, che entra nell’esercito “nonostante l’appassionata disapprovazione di sua madre”. Amalia Holm (Playground) presta il volto a Scylla, un’ambigua recluta che “non è ciò che sembra”. Demetria McKinney (The Quad) interpreta Anacostia, sergente istruttrice “dura ma dotata di un umorismo beffardo”.

Potrete vedere il trailer qui di seguito.

Il trailer

La sinossi

In un presente alternativo, le streghe si sono unite all’esercito americano in cambio della fine delle persecuzioni. Le protagoniste sono tre giovani donne, che seguiamo dall’addestramento di base nel combattimento magico fino alle prime terrificanti missioni. In questo mondo, i ruoli tradizionali di genere e potere sono ribaltati, con le donne sulla linea del fronte. Le battaglie incombono, e le minacce terroristiche somigliano a quelle della nostra realtà, ma le tattiche e le armi sono sovrannaturali.

Non sappiamo quando Motherland: Fort Salem debutterà su Freeform, ma vi terremo aggiornati.

Fonte: Youtube

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *