L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La città incantata di Miyazaki esce in Cina dopo 18 anni

La città incantata di Miyazaki esce in Cina dopo 18 anni

Di Marco Triolo

La città incantata, il capolavoro animato di Hayao Miyazaki, è finalmente pronto a uscire in Cina a diciotto anni dalla sua distribuzione originaria. Il film del 2001 arriverà infatti nelle sale cinesi il 21 giugno. Pochi mesi fa, a dicembre, era stato distribuito per la prima volta anche Il mio vicino Totoro. In quel caso il primato era ancora più importante: si trattava del primo film dello Studio Ghibli a essere ufficialmente distribuito su territorio cinese.

LO STUDIO GHIBLI SBARCA IN CINA

Il mio vicino Totoro ha avuto un enorme successo, incassando 26 milioni di dollari a trent’anni dall’uscita in Giappone. Ovviamente Miyazaki ha una nutrita schiera di fan in Cina, che per molto tempo si sono dovuti accontentare di DVD pirata e download illegali. Per uscire in Cina, i film devono essere esaminati dal governo, e finora quelli di Miyazaki non avevano mai ottenuto il nullaosta. Il fatto che questo stia accadendo adesso indica che le relazioni tra le due potenze orientali stanno migliorando. Negli ultimi summit internazionali, il presidente cinese Xi Jinping e il primo ministro giapponese Shinzo Abe hanno tenuto dei colloqui bilaterali. E Xi si recherà in giugno a Osaka per il G20.

La città incantata, alla sua uscita, ha riscontrato subito un enorme successo nel mondo. Ha vinto l’Orso d’Oro a Berlino e l’Oscar come miglior film d’animazione. In Giappone è ancora oggi l’imbattuto campione di incassi: nel 2001 incassò 304 miliardi di yen, ovvero 275 milioni di dollari, battendo persino Titanic.

LA CINA È VICINA

Senza andare a guardare la Cina, anche in Italia i film dello Studio Ghibli hanno spesso raggiunto le sale in mostruoso ritardo. Il mio vicino Totoro è arrivato da noi nel 2009, a ventuno anni dall’uscita giapponese. Nausicaa della valle del vento è uscito al cinema nel 2015, a trentuno anni dall’uscita originale (anche se era stato trasmesso in TV nel 1987). Principessa Mononoke arrivò con tre anni di ritardo. La città incantata uscì da noi nel 2003, dopo la vittoria agli Oscar.

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: The Hollywood Reporter


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ms. Marvel in azione nelle nuove foto dal set della serie 18 Giugno 2021 - 14:45

Kamala Khan (Iman Vellani) usa i suoi poteri nelle nuove foto dal set di Ms. Marvel, la cui uscita è attesa per la fine dell'anno su Disney+.

Love and Death: Patrick Fugit nel cast della serie true crime HBO Max 18 Giugno 2021 - 13:45

La star di Outcast entra nel cast della serie creata da David E. Kelley, e interpretata anche da Elizabeth Olsen e Jesse Plemons

Un crossover cinematografico tra Marvel e DC? per James Gunn è “improbabile ma non impossibile” 18 Giugno 2021 - 13:27

Vedremo mai un crossover cinematografico tra Marvel e DC. Per il momento no, ma per James Gunn questo non vuol certo dire che sia impossibile.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.