L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Game of Thrones: la HBO risponde alle polemiche sulla tazza di Starbucks

Game of Thrones: la HBO risponde alle polemiche sulla tazza di Starbucks

Di Matioski

Il quarto episodio dell’ottava stagione di Game of Thrones, intitolato The Last of the Starks, è stato oggetto di una singolare controversia nelle ultime ore. Niente a ché vedere con le opinioni sempre più vivaci degli spettatori in merito alle vicende narrate. Stavolta l’oggetto del contendere è una tazza di Starbucks (ve ne abbiamo già parlato qui).

Una tazza di Starbucks apparentemente dimenticata sul set, e visibile durante la scena dei festeggiamenti a Grande Inverno per pochi secondi. Pochi secondi sufficienti ad irritare una grandissima fetta di pubblico, indispettita da un errore così superficiale in una produzione televisiva ad alto budget. Specie se quella produzione televisiva è stata in cantiere per due anni.

La risposta della HBO

La HBO ha risposto alle polemiche tramite un comunicato stampa, utilizzando una delle armi più preziose in casi simili: l’ironia.

Il latte macchiato apparso nell’episodio è senz’altro un errore. Daenerys aveva ordinato un tè alle erbe.

La risposta del direttore artistico

Decisamente più seriosa la replica del direttore artistico della serie, Hauke Richter, probabilmente punto sul vivo dalle considerazioni al vetriolo sul suo lavoro presenti in Rete. In un’e-mail inviata al noto sito americano Variety, Richter sottolinea che:

Capita spesso che oggetti vengano dimenticati sul set. L’errore della tazza di Starbucks è stato ingigantito così tanto, proprio perché finora sviste simili non sono mai accadute in Game of Thrones.

Un’ammissione di colpevolezza, insomma, ma anche un elogio implicito. In effetti il livello produttivo della serie targata HBO è stato generalmente inappuntabile. Spiace constatare, però, che un errore simile capiti proprio nelle battute finali. I cospirazionisti ipotizzano che questo sfortunato product placement di Starbucks non sia stato involontario. A supportarli, la grande pubblicità che la nota catena ha tratto da questa vicenda.

Tante perplessità, una sola certezza: Daenerys Targaryen avrà bisogno di altro caffè per riprendersi dagli eventi dell’ultimo episodio, e per prepararsi a future battaglie.

Fonte: Variety.com

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Becoming Elizabeth: svelato il cast del royal drama targato Starz 12 Maggio 2021 - 12:00

Sono iniziate le riprese di Becoming Elizabeth, il nuovo royal drama targato Starz che racconterà i primi anni del regno di Elisabetta I. Ecco il cast.

Mission: Impossible 7, Tom Cruise rompe il silenzio sulla sua sfuriata 12 Maggio 2021 - 11:15

L'attore e produttore ha commentato l'episodio: "Ho detto quello che ho detto"

Obi-Wan Kenobi: Ewan McGregor parla del suo ritorno (e del suo costume) nella serie 12 Maggio 2021 - 10:40

Ospitato al Jimmy Kimmel Live, l'attore ha rivelato che ci sarà il cameo di una "persona molto speciale"

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.