Condividi su

09 maggio 2019 • 18:20 • Scritto da Marco Triolo

Fumetti in TV, Cobie Smulders dalla Marvel al noir Stumptown

La star di How I Met Your Mother e dei film Marvel Studios tornerà in TV nel ruolo di una detective privata nella serie tratta dal fumetto Stumptown
Fumetti in TV, Cobie Smulders dalla Marvel al noir Stumptown
0

Cobie Smulders sarà la protagonista di una nuova serie TV tratta dal fumetto Stumptown, edito da Oni Press. La serie è stata ordinata da ABC, e si tratta della prima conferma per la stagione 2019-2020 della rete di proprietà Disney.

La serie – attualmente senza titolo, a quanto pare non si chiamerà Stumptown – sarà incentrata su Dex Parios, una detective privata di Portland, Oregon, con il problema della dipendenza dal gioco d’azzardo. Una veterana delle forze armate, Dex è descritta come una donna risoluta, forte ed estremamente acuta, con una vita sentimentale complicata e un fratello di cui prendersi cura. La sua esperienza nell’esercito le dà un vantaggio sugli avversari, ma il suo stile diretto la mette in contrasto non solo con i criminali, ma anche con la polizia.

UN CLASSICO NOIR

Greg Rucka, sceneggiatore del fumetto, ha dichiarato di essersi ispirato ai classici autori delle detective story americane, come Dennis LehaneRobert B. Parker e Raymond Chandler. Ma non solo: ha citato anche le serie televisive con cui è cresciuto, da Magnum P.I. a Simon & Simon.

IL CAST

Cobie Smulders si è fatta conoscere dal grande pubblico grazie al ruolo di Robin nella fortunata serie How I Met Your Mother, prima di essere arruolata nei film Marvel nel ruolo di Maria Hill, braccio destro di Nick Fury. In questo ruolo la rivedremo presto anche in Spider-Man: Far From Home. Oltre a lei, nella serie tratta da Stumptown vedremo Tantoo Cardinal, Cole Sibus, Adrian Martinez, Camryn Manheim e Michael Ealy.

Rucka e gli illustratori della serie a fumetti, Matthew Southworth e Justin Greenwood, saranno produttori esecutivi insieme a, tra gli altri, il regista di Venom, Ruben Fleischer.

Fonte: Variety

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *