L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dopo Umbrella Academy, Netflix firma un’esclusiva con Dark Horse

Dopo Umbrella Academy, Netflix firma un’esclusiva con Dark Horse

Di Marco Triolo

Dopo il successo di The Umbrella Academy, Netflix si prepara a estendere la collaborazione con Dark Horse Entertainment. Variety rivela che il gigante dello streaming ha firmato da poco un accordo di esclusiva con la casa editrice, per produrre nuovi contenuti tratti dai suoi titoli. Ma vediamo in dettaglio che cosa comporta questo contratto.

IL MATRIMONIO TRA NETFLIX E DARK HORSE

L’accordo stretto tra le due compagnie permetterà a Netflix di avere la precedenza sullo sviluppo di film e serie TV ispirati ai fumetti Dark Horse. Mike Richardson, fondatore e presidente di Dark Horse, produrrà gli adattamenti insieme a Keith Goldberg (The Umbrella Academy) e Paul Schwake (World War Z, Terminator Genisys). Dark Horse e Netflix hanno collaborato quest’anno anche a Polar, tratto dal fumetto di Victor Santos. E prodotto dallo stesso Goldberg.

QUANDO LA MARVEL NON C’È, I SOCI BALLANO

Non è difficile vedere in questa mossa strategica la necessità di tappare il buco dopo l’addio della Marvel, i cui contenuti andranno in esclusiva su Disney+ (a parte le serie già prodotte per Netflix). “Dopo il successo di The Umbrella Academy, siamo lieti di estendere la nostra collaborazione con Dark Horse Comics”, ha dichiarato Cindy Holland, vice presidente dell’Original Content di Netflix. “I team di Netflix stanno già lavorando a stretto contatto con Dark Horse per identificare progetti oltre il mondo dei supereroi tradizionali. Alla ricerca di horror, fantasy e intrattenimento per famiglie che crediamo i nostri membri ameranno”.

Nel frattempo, Netflix ha già rinnovato The Umbrella Academy, che tornerà prossimamente con dieci nuovi episodi.

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

Shang-Chi: nuovi dettagli sul film, Matrix tra le ispirazioni 18 Ottobre 2019 - 19:00

Matrix tra le ispirazioni del cinecomic Marvel Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings. Ecco le dichiarazioni del regista Destin Daniel Cretton.

Star Wars: Joonas Suotamo ospite di Lucca Comics & Games 2019 18 Ottobre 2019 - 18:00

Joonas Suotamo, l’attore finlandese che torna a interpretare Chewbacca nel film Star Wars: L’ascesa di Skywalker, sarà protagonista della giornata di apertura di Lucca Comics & Games 2019.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.