L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dopo Netflix, anche Disney e Warner contro la legge anti-aborto in Georgia

Dopo Netflix, anche Disney e Warner contro la legge anti-aborto in Georgia

Di Marco Triolo

Dopo Netflix, anche Disney e WarnerMedia hanno fatto sapere che ritireranno le loro produzioni dalla Georgia se passerà la controversa legge anti-aborto del governatore Brian Kemp. Nota come “Heartbeat Bill”, la legge dovrebbe impedire gli aborti dopo la sesta settimana di gravidanza, o non appena un medico avrà avvertito il battito cardiaco del feto.

Bob Iger, CEO di The Walt Disney Company, ha dichiarato all’agenzia Reuters che sarebbe “molto difficile” per la compagnia continuare a lavorare in Georgia se la legge dovesse entrare in vigore. “Penso che molti dei nostri dipendenti non vorrebbero lavorare lì, e noi dovremmo rispettare la loro volontà. Attualmente stiamo tenendo d’occhio la cosa con attenzione”.

WarnerMedia si è aggiunta al coro delle proteste con un comunicato. “Terremo d’occhio la situazione da vicino”, vi si legge, “e se la nuova legge entrerà in vigore, potremmo rimettere in discussione la Georgia come base delle nostre prossime produzioni”.

L’ADDIO DELLA DISNEY SAREBBE UN DURO COLPO PER LA GEORGIA

Un ritiro della Disney sarebbe un durissimo colpo per la Georgia. Negli ultimi anni, lo stato è diventato una nuova mecca per le produzioni hollywoodiane, grazie a una tassazione molto favorevole. Da tempo i Marvel Studios girano lì i propri progetti, da Captain America: Civil War a Spider-Man: Homecoming, via via fino a Black Panther, Avengers: Infinity War ed Endgame.

WarnerMedia ha appena iniziato a girare in Georgia The Conjuring 3 e ci girerà The Suicide Squad. Già in lavorazione ci sono le serie HBO Lovecraft County (prodotta da Jordan Peele e J.J. Abrams) e The Outsider, prodotta da Jason Bateman.

Fonte: The Hollywood Reporter

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Senza How I Met Your Mother non sarebbe esistito uno dei personaggi più amati di Breaking Bad 15 Ottobre 2019 - 18:30

Mike Ehrmantraut è uno dei vostri personaggi preferito di Breaking Bad o Better Call Saul? Se la risposta è sì, dovete anche ringraziare How I Met Your Mother.

La foto della reunion di Friends 15 Ottobre 2019 - 17:53

Ecco la foto della reunion di Friends in occasione del debutto di Jennifer Aniston su Instagram

Bombshell: nuovo trailer per il film sullo scandalo sessuale Fox News 15 Ottobre 2019 - 17:27

Charlize Theron, Nicole Kidman e Margot Robbie nel film che si preannuncia come un forte candidato agli Oscar

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.

StreamWeek: le ultime miglia di Jesse Pinkman in El Camino 14 Ottobre 2019 - 13:07

El Camino, The Front Runner, Bohemian Rhapsody, Shazam e molto altro nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

Mortal Kombat, il film (FantaDoc) 10 Ottobre 2019 - 13:45

Quella volta in cui Mortal Kombat ha stracciato Street Fighter grazie alla generosità di Christopher Lambert...