Condividi su

17 maggio 2019 • 11:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Come vendere droga online (in fretta) – Ecco il trailer della serie Netflix

In uscita il 31 maggio su Netflix, Come vendere droga online (in fretta) racconta la storia di un adolescente che diventa il più grande spacciatore on-line d'Europa: ecco il trailer.
Come vendere droga online (in fretta)
0

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di Come vendere droga online (in fretta)

Netflix ha pubblicato il trailer di Come vendere droga online (in fretta), serie tedesca che debutterà il prossimo 31 maggio sulla piattaforma on-line.

Al centro della trama c’è Moritz, un adolescente che compra una quantità inusitata di ecstasy per fare concorrenza allo spacciatore che gli ha rubato la ragazza, e riconquistarla. Ben presto, lui e l’amico Lenny si ritrovano a gestire un mercato clandestino sul darknet, con tutti i problemi che ne conseguono.

Ispirata a una storia vera, la prima stagione sarà composta da sei episodi. Potrete vedere il trailer qui di seguito.

Il trailer italiano

Il trailer originale

La sinossi ufficiale

Come riconquisti la tua ragazza dallo spacciatore della scuola? Per Moritz, la risposta è chiara: vendere droga migliore. Insieme al suo migliore amico Lenny, dalla sua cameretta lancia un redditizio commercio di droga online. Presto, come spacciatori accidentali, si ritrovano ad affrontare i soliti problemi di chi gestisce un impero della droga: soddisfare la domanda, controllare la qualità e, soprattutto, non farsi beccare. Ispirata da eventi reali, Come vendere droga online (in fretta) è una storia moderna sull’amore perduto, gli alti e i bassi dell’amicizia e gli ostacoli della crescita.

I creatori e il cast

I creatori di Come vendere droga online (in fretta) sono Philipp Käßbohrer e Matthias Murmann. Nel cast figurano Maximilian Mundt, Lena Klenke
Bjarne Mädel, Danilo Kamperidis, Damian Hardung, Luna Schaller
e Leonie Wesselow.

Fonte: Netflix

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *