Condividi su

16 maggio 2019 • 16:56 • Scritto da Marlen Vazzoler

Chris Rock e Lionsgate insieme per il reboot di Saw

Sarà Darren Lynn Bousman a dirigere il reboot di Saw scritto da Pete Goldfinger e Josh Stolberg, basato su un'idea di Chris Rock. Uscirà nel 2020
chris-rock-copertina
0

LEGGI ANCHE: Saw: la saga horror pronta per tornare sul grande schermo con un nuovo capitolo!

A quasi un anno dalle prime notizie di un nuovo film di Saw in fase di sviluppo, oggi è arrivata la conferma. Chris Rock ha scritto una storia che verrà adattata da Pete Goldfinger e Josh Stolberg autori della sceneggiatura di Saw: Legacy.

Rock, che sarà anche uno dei produttori esecutivi, ha spiegato:

“Sono stato un fan di Saw sin dal primo film nel 2004. Sono emozionato dall’opportunità di portarlo in nuovi luoghi davvero intensi e perversi”.

Una nuova idea reverenziale

Joe Drake presidente del Motion Picture Group di Lionsgate ha dichiarato:

“Quando Chris Rock è venuto da noi e ci ha descritto in modo agghiacciante la sua fantastica visione che re-immagina e crea uno spin-off del mondo del famigerato Killer Jigsaw, eravamo tutti d’accordo.
Saw è una delle più grandi franchise horror di tutti i tempi ed è una delle serie di film di maggior successo della Lionsgate.

Il prossimo film sarà ancora sconvolgente e intenso come tutti i precedenti film di Saw.
Chris ha concepito questa idea e sarà completamente reverenziale all’eredità del materiale, rinvigorendo il marchio con la sua arguzia, la sua visione creativa e la sua passione per questa classica franchise horror”.

Il nuovo capitolo sarà prodotto dai produttori storici della franchise: Mark Burg e Oren Koules. Alla regia Darren Lynn Bousman, il regista di Saw II, Saw III e Saw IV.

Oltre a Rock, i produttori esecutivi sono Daniel Heffner e i creatori originali James Wan e Leigh Whannel. Prodotto da Lionsgate e Twisted Pictures il reboot di Saw verrà distribuito nelle sale dal 23 ottobre 2020.

Fonte Deadline

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *