Condividi su

11 maggio 2019 • 13:00 • Scritto da Luigi Toto

Ascolti USA: tutte le serie tv cancellate nelle ultime ore

Un vero e proprio bagno di sangue. 14 serie tv sono state cancellate nelle ultime ore. Ma gli Ascolti USA lo avevano predetto?
0

Ci siamo. La stagione della broadcast television volge al termine, presto ci saranno gli Upfronts e i network, grazie anche all’aiuto degli Ascolti USA e in generale dei ratings, hanno preso le loro decisioni riguardo molte serie tv. Proprio nelle ultime ore, c’è stata una vera e propria strade di cancellazioni. Ma ci sono anche stati dei sorprendenti rinnovi. Andiamo a vedere le cancellazioni e i rinnovi degli ultimi giorni, capendo se gli ascolti ci hanno suggerito qualcosa durante tutta la stagione (spoiler: la risposta è sì, almeno nella maggior parte dei casi).

Le serie cancellate nelle ultime ore

Ascolti USA Fam

Si tratta di un vero e proprio red wedding delle serie tv. 14 show cancellati nel giro di 24 ore. Una vera e propria strage.

Tra le serie cancellate ci sono: Speechless, Splitting Up Together, The Kids Are Alright e For the People (aveva una media di 2 milioni di telespettatori) di ABC. Nelle ultime ore CBS ha cancellato Life in Pieces, Murphy Brown, Happy Together e Fam (una media di 4/5 milioni di telespettatori). Mentre FOX ha cancellato The Passage, Star e Lethal Weapon. Anche NBC ha avuto una vittima: I Feel Bad.

Nessuna sorpresa. Tutte queste serie non hanno performato bene durante la stagione televisiva e ci aspettavamo una loro cancellazione.

Insomma, è chiaro che i network vogliono avere una situazione abbastanza chiara per gli Upfronts. Oltre alle cancellazioni non sono mancati i rinnovi. ABC ha rinnovato Grey’s Anatomy per ben due stagioni (la 16 e la 17), Station 19 per una terza stagione e How to Get Away With Murder per una sesta stagione.

NBC ha rinnovato a sorpresa anche Blindspot per un’ultima stagione. I ratings la davano per spacciata, ma a quanto pare il network vuole davvero chiudere la storia di Jane con un finale soddisfacente.

Fonte: TVLine

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *