L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Maleficent: Mistress of Evil – La descrizione delle scene mostrate al CinemaCon

Maleficent: Mistress of Evil – La descrizione delle scene mostrate al CinemaCon

Di Filippo Magnifico

La Disney ha portato Maleficent: Mistress of Evil al CinemaCon 2019. Al pubblico presente in sala sono state mostrate alcune sequenze del film, che ci permettono di conoscere alcuni dettagli sulla storia.

Angelina Jolie, in un video dal set, ha espresso quello che sembra essere il dubbio alla base di questa nuova avventura: Malefica sarà abbastanza brava per fare da madre adottiva alla giovane Aurora?

Come spiegato da Elle Fanning, volto di Aurora, Malefica prova un profondo affetto per lei ma non riesce ancora a fidarsi degli umani. Allo stesso tempo Aurora sta affrontando tutte le responsabilità che il suo ruolo da principessa impone.

È stata inoltre mostrata una scena. Il Principe Filippo (Harris Dickinson) chiede la mano di Aurora. Tutto si svolge nel castello della Regina Ingrith, interpretata dalla new entry Michelle Pfeiffer. Una proposta che scatena un bel po’ di caos, perché a quanto pare c’è una rivalità tra Malefica e Ingrith.

Malefica esplode letteralmente ma la sua rabbia sembra fondata. Dietro la sua facciata buona e amorevole, la Regina Ingrith potrebbe nascondere un misterioso piano diabolico.

Il regista e il cast

Il film è diretto da Joachim Rønning, già alla regia di Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar con Espen Sandberg; la sceneggiatura è opera di Linda Woolverton, Micah Fitzerman-Blue e Noah Harpster.

Nel cast di Maleficent: Mistress of Evil ritroviamo Angelina Jolie (Malefica) e Elle Fanning (Principessa Aurora). Con loro anche Ed Skrein (il nuovo antagonista), Michelle Pfeiffer (la Regina Ingrith), Chiwetel Ejiofor (l’interesse romantico della protagonista), Robert Lindsay, Harris Dickinson (Principe Filippo), Jenn Murray e Judith Shekoni (Shrike). Tra gli attori già apparsi nel primo film, è previsto il ritorno di Sam Riley (Diaval), Imelda Staunton (Knotgrass), Lesley Manville (Flittle) e Juno Temple (Thistlwit).

L’uscita americana è attesa per il 18 ottobre 2019.

Per chi non lo sapesse, Maleficent è una rilettura de La bella addormentata nel bosco, narrata dal punto di vista della strega Malefica. Il film esplora quindi le motivazioni alla base del suo spirito vendicativo. Ha incassato 750 milioni di dollari in tutto il mondo.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: /Film

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki prigioniero della Time Variance Authority nella nuova foto 15 Maggio 2021 - 11:00

EW svela una foto di Loki in cui il Dio degli Inganni è prigioniero della Time Variance Authority. Inoltre, Michael Waldron parla della sua idea per la serie.

Per la Giornata Internazionale delle Famiglie, un bellissimo video targato Disney 15 Maggio 2021 - 10:05

Oggi è la Giornata Internazionale delle Famiglie e con questo video Disney vogliamo ricordarvi che la famiglia è dove regna l’amore.

La telefonata su… L’isola perduta 15 Maggio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau), pellicola del 1996 diretta da John Frankenheimer, e interpretato da Marlon Brando, David Thewlis e Val Kilmer.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.