L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La ‘Signora Pallida’ nelle nuove foto di Scary Stories to Tell in the Dark

La ‘Signora Pallida’ nelle nuove foto di Scary Stories to Tell in the Dark

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Scary Stories to Tell in The Dark: il secondo spot italiano mostra la “Signora Pallida”

Guillermo Del Toro ha rivelato di aver scoperto per la prima volta i libri di Scary Stories to Tell in the Dark in una libreria, a San Antonio, agli inizi degli anni ottanta.
Il titolo lo aveva attratto inizialmente, ma sono state le storie brevi di Alvin Schwartz e le illustrazioni di Stephen Gammell a conquistarlo. Parlando con EW, il filmaker ricorda:

“Hanno la semplicità delle storie raccontate attorno al fuoco. Hanno quel sapore del folklore e della narrazione orale, con un grande senso dell’impostazione e della battuta finale”

Una storia unificata per il film

Quando del Toro è stato contattato per l’adattamento dei libri, in qualità di produttore e co-sceneggiatore ha deciso di non concepire una pellicola antologica.
Questo perché crede che questo tipo di film sono sempre definiti dai segmenti peggiori. Così ha optato per una storia unificata con una cornice narrativa. La pellicola di André Øvredal (Troll Hunter, Autopsy) è stata così ambientata nel 1968 e segue un gruppo di ragazzi dove ognuno ha un incontro con un mostro basato sulla più grande paura.

Signora Pallida
SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK
Pale Lady

La ‘Signora Pallida’

Il mostro preferito di Øvredal e del Toro compare nella storia ‘Il sogno’ di Schwartz/Gammell. Spiega Øvredal:

“Racchiude quello che rende così divertenti queste storie, una sfacciata innocenza sotto la quale c’è qualcosa così seria e spaventosa”.

Del Toro aggiunge che è stato:

“Il personaggio più difficile da trasporre dal libro allo schermo.
Gammell disegna queste immagini molto effimere, e noi abbiamo provato a trasporle in 3D. In realtà ho reclutato i migliori scultori che conosco, che sono Mike Hill e Norman Cabrera, e sono andato a una delle migliori compagnie di effetti speciali pratici e trucco, la Spectral Motion, e da lì siamo partiti e abbiamo onorato i disegni di Gammell. Abbiamo fatto diversi personaggi nei libri. In ciascun caso, ci siamo questi: ‘Ha l’aspetto e da l’impressione del personaggio sulla pagina?’ Una volta che li vedi muoversi nel film, si manifestano esattamente nel modo più vicino possibile a un disegno di Gammell che prende vita”.

Signora Pallida gammell
SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK
Pale Lady original illustration

I libri

La serie è composta da tre libri: Scary Stories to Tell in the Dark (1981), More Scary Stories to Tell in the Dark (1984) e Scary Stories 3: More Tales to Chill Your Bones (1991). Ognuno di essi include vari racconti, spesso basati sul folclore e sulle leggende metropolitane.

I volumi sono stati “banditi” dall’American Literary Association poiché giudicati troppo spaventosi per il loro target di riferimento, soprattutto a causa degli splendidi disegni di Gammell, effettivamente molto inquietanti. Nell’edizione per il 30° anniversario, però, le sue illustrazioni sono state sostituite da quelle di Brett Helquist, causando il malcontento dei fan.

Scary Stories to Tell in the Dark arriverà nelle nostre sale dal 24 ottobre.

Fonte EW

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: Strange, Christine e Pizza Poppa in due scene eliminate 26 Giugno 2022 - 18:00

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è ora disponibile su su Disney+, per l'occasione sono state diffuse due scene eliminate dal montaggio finale.

I 40 anni de La cosa: nel capolavoro di John Carpenter, il nemico siamo noi 26 Giugno 2022 - 16:00

Sono passati quarant'anni dall'uscita di uno dei film chiave nell'opera di Carpenter. Un flop che oggi è considerato un capolavoro

Cha Cha Real Smooth è la commedia che non ti aspetti
, la recensione 26 Giugno 2022 - 15:00

Su Apple TV+ arriva il nuovo film del giovane e promettente Cooper Raiff, un’opera orgogliosamente diversa dalla norma.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.

Predator, i 35 anni dell’altro mostro alieno Fox… creato da Rocky Balboa (FantaDoc) 12 Giugno 2022 - 15:36

Com'è nato e cosa resta, trentacinque anni dopo, del primo film di Predator con Arnold Schwarzenegger.