Condividi su

06 aprile 2019 • 01:59 • Scritto da Giulio Frafuso

Better Call Saul non tornerà su AMC fino al 2020

La scelta della rete è quella di lasciare il tempo agli scrittori di organizzare al meglio la materia narrativa per la quinta stagione.
0

La quinta stagione della bellissima serie Better Call Saul (spin-off del leggendario show Breaking Bad), non arriverà sugli schermi prima del 2020. A confermarlo Sarah Barnett, presidente di AMC Networks, la quale ha specificato che il canale preferisce dare al tema di sceneggiatori più tempo per sviluppare la quinta stagione piuttosto piazzare nuovamente sul piccolo schermo lo show, magari troppo in fretta.

Anche se non si prodigata troppo in dettagli, la Barnett ha però anche dichiarato che Better Call Saul sta giungendo al termine, portando a destinazione il processo di trasformazione che porterà il protagonista Jimmy McGill a diventare Saul Goodman,il personaggio che abbiamo ammirato in Breaking Bead.

Interpretato da Bob Odenkirk nel ruolo di Jimmy e Jonathan Banks in quello di Mike Ehrmantraut. Better Call Saul nelle sue prime quattro stagioni ha ottenuto il consenso unanime della critica ed è stato candidato ai premi principali come Emmy, Golden Globe e Screen Actors Guild. Lo show è stato creato da Vince Gilligan, come ovviamente Breaking Bad.

Fonte: Vulture

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *