Condividi su

06 aprile 2019 • 17:00 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Army of the Dead – Dave Bautista nel film di Zack Snyder

Dave Bautista è il primo attore a entrare nel cast di Army of the Dead, heist movie con gli zombie che sarà diretto da Zack Snyder per Netflix.
Dave Bautista
0

LEGGI ANCHE: Il nuovo film di Zack Snyder sarà Army of the Dead

Dave Bautista entra nel cast di Army of the Dead, il nuovo film di Zack Snyder. Come sappiamo, si tratta di un progetto che il regista americano cullava fin dai tempi di Watchmen: Netflix lo ha rilevato dalla Warner Bros., e lo finanzierà con 70 milioni di dollari.

Ebbene, Deadline segnala che il wrestler farà parte del film, ma non rivela dettagli sul suo personaggio. Dave Bautista è noto soprattutto per il ruolo di Drax in Guardiani della Galassia, che rivedremo anche nel terzo capitolo della saga (e presumibilmente in Avengers: Endgame). Tra le sue apparizioni cinematografiche si ricordano inoltre My Son, My Son, What Have Ye Done, L’uomo con i pugni di ferro, Riddick, Spectre, Blade Runner 2049, Escape Plan 2 – Ritorno all’inferno, Hotel Artemis e il prossimo My Spy. Al momento sta girando il Dune di Denis Villeneuve.

Army of the Dead sarà una commistione fra horror, azione furibonda e heist movie, nata da un’idea dello stesso Snyder e sceneggiata da Joby Harold (Awake, King Arthur e il prossimo The Flash).

La trama

Army of the Dead vedrà Zack Snyder nuovamente alle prese con i morti viventi dopo il remake di Dawn of the Dead, suo esordio cinematografico del 2004. Mentre Las Vegas è in quarantena a causa di un’epidemia zombie, una giovane donna arriva in città per indagare sulla fonte del problema, e resta intrappolata nella zona. Suo padre assembla una squadra di mercenari per salvarla, ma gli uomini sono tentati da un’opportunità irripetibile: approfittare del caos per derubare un casinò.

Matthijs Van Heijningen era stato incaricato di dirigerlo ai tempi della Warner, con Snyder e sua moglie Deborah come produttori, ma il film non è mai decollato.

Zack Snyder

In totale libertà

Il cineasta ha dichiarato a The Hollywood Reporter che potrà realizzare Army of the Dead in assoluta libertà creativa:

In questo caso non avrò restrizioni. Ho pensato che fosse un buon modo per sciacquarsi il palato e fare qualcosa di divertente, epico, folle e svitato nel modo migliore possibile. Mi piace onorare il canone e le opere d’arte, ma questa è un’opportunità per esprimermi con gioia attraverso un genere. Sarà il film di zombie più tosto, estremo e autoconsapevole – ma non in modo ammiccante – che chiunque abbia mai visto. Nessuno mi ha mai permesso di correre a briglie così sciolte. Adoro la grande azione, adoro le grandi sequenze. Il mio cervello da cineasta si è messo in moto, e ho subito pensato “Dobbiamo girarlo adesso!”. Costruire quelle sequenze mi esalta tantissimo. Quando il film diventa enorme, vieni spinto lontano dalla macchina da presa. Negli ultimi anni, però, mi sono riallacciato alla fotografia. Questo film mi darà l’opportunità di riprendere in mano la cinepresa.

Il ritorno

Come forse già sapete, Zack Snyder si era allontanato dal cinema in seguito al tragico suicidio di sua figlia, che lo aveva indotto ad abbandonare la regia di Justice League. Il cinecomic è stato completato da Joss Whedon (soprattutto per le riprese aggiuntive), ma Snyder è stato accreditato come unico regista.

Army of the Dead sarà il suo primo film non supereroistico dai tempi di Sucker Punch (2011). Vi terremo aggiornati.

Fonte: ComingSoon.net

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *