L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Annabelle 3 – Il nuovo poster ci riporta a casa Warren

Annabelle 3 – Il nuovo poster ci riporta a casa Warren

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di Annabelle 3

A pochi giorni dal trailer, ecco il teaser poster di Annabelle 3, terzo capitolo del franchise sulla bambola demoniaca, che fa parte del Conjuring Universe. Il titolo originale è Annabelle Comes Home.

Il poster ritrae la porta d’ingresso del Museo dell’Occulto in casa Warren, dov’è conservata Annabelle, che perseguiterà la piccola Judy Warren (McKenna Grace), sua cugina (Madison Iseman) e un’amica di quest’ultima (Katie Sarife). Il film è stato definito come Una notte al museo con Annabelle”, quindi il soggetto è piuttosto diverso dai prequel.

Vi ricordo che Annabelle 3 uscirà il prossimo 4 luglio nelle sale italiane.

Il poster

Annabelle 3

Cast e trama

La protagonista di questa nuova avventura è Judy Warren (McKenna Grace), figlia di Ed e Lorraine Warren (Patrick Wilson e Vera Farmiga). La bambina, insieme alla cugina che le fa da babysitter (Madison Iseman) e a un’amica di quest’ultima (Katie Sarife), viene perseguitata da Annabelle, che attiva tutti gli oggetti maledetti presenti nel museo di casa Warren; il risultato finale dovrebbe essere una specie di Una notte al museo in versione horror, nelle intenzioni dei produttori.

Regia e produzione

Annabelle 3 è diretto da Gary Dauberman (IT, Annabelle, Annabelle 2: Creation, The Nun), anche autore della sceneggiatura. Peter Safran e James Wan (rispettivamente con Peter Safran Co. e Atomic Monster) sono i produttori, mentre Michael Clear è produttore esecutivo.

LEGGI ANCHE:

James Wan svela la prima immagine di Annabelle 3

Annabelle 3 uscirà in Italia il 4 luglio

Annunciato ufficialmente Annabelle Comes Home

Fonte: Bloody Disgusting

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Queste oscure materie – Lyra incontra Mrs. Coulter nella prima clip 18 Ottobre 2019 - 13:00

Lyra Belacqua incontra Mrs. Coulter nella prima clip tratta da Queste oscure materie, la serie di BBC e HBO basata sulla saga di Philip Pullman.

Il cast di The Batman prende forma! (LiveWeek 2 Ep.7) 18 Ottobre 2019 - 12:08

A partire dalle 17:00 saremo live sul nostro canale YouTube per commentare le principali news della settimana.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness – Jade Bartlett per la sceneggiatura 18 Ottobre 2019 - 11:45

Jade Bartlett (The Turning) è stata incaricata di scrivere la sceneggiatura di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel dove Stephen Strange sarà affiancato da Scarlet.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.