L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Netflix, Prime Video, Now TV: quanto costa il vizio dello streaming?

Netflix, Prime Video, Now TV: quanto costa il vizio dello streaming?

Di Filippo Magnifico

In un’epoca in cui vizi legali come il fumo vanno via via scomparendo – questo grazie a soluzioni alternative come le e-cig – c’è un altro vizio, totalmente legale, che rischia di essere nocivo. Soprattutto per il portafogli.

Stiamo parlando del vizio dello streaming, che interessa la maggior parte di noi a volte in maniera del tutto inconsapevole. Tra piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video, che continuano a tentarci con le loro produzioni originali e, soprattutto nel primo caso, stanno progressivamente scardinando i capisaldi della fruizione cinematografica, il binge watching è diventato una vera e propria ossessione. A tal punto che risulta quasi strano, ormai, vedere una serie tv in maniera classica, al ritmo di un episodio alla settimana.

Guardare tutto, guardarlo subito

Tra nuove regole e nuove modalità di visione, lo schermo diventa sempre più piccolo. Se fino a qualche anno fa vedere un film o una serie tv sul nostro smartphone poteva sembrare un’eresia, oggi è una cosa (quasi) del tutto accettata. Perché dobbiamo sfruttare ogni momento libero per non perdere il flow, rischiando di incappare nel fantasma del FOMO (Fear of missing out, paura di essere tagliati fuori).

Tutto questo, ovviamente, ha un costo. Ed è anche elevato se il nostro obiettivo è avere sotto mano tutto ciò che c’è da vedere. E se al momento il primato è di Netflix e Amazon Prime Video (in America c’è anche Hulu, ovviamente), non possiamo ignorare il fatto che, proprio quest’anno, altre realtà si affacceranno a questo panorama. Realtà collegate a grandi marchi come Disney e Apple, che si stanno già assicurando le loro produzioni esclusive.

Realtà che, ovviamente, avranno un prezzo. E questo comincia a pesare sugli utenti. Come detto nel matinée della domenica di Cineguru:

Si inizia quindi già a parlare di stanchezza dei consumatori per l’eccesso di abbonamenti, la “subscription fatigue”, con scenari in cui si aprono interessanti opportunità per gli operatori di connessione e fabbricanti di hardware per i cosiddetti bundle, ovvero aggregazioni di diversi servizi di streaming in pacchetti di abbonamento.

Ma quanto costa, al momento, essere “malati di streaming” in Italia?

Dipende dal grado della nostra dipendenza e da quello che cerchiamo. Ecco un esempio delle principali soluzioni disponibili al momento, fruibili da una vasta gamma di dispositivi, come PC, smartphone, tablet e Smart TV:

Netflix (da 7,99 a 15,99 euro al mese)

La piattaforma più cool, soprattutto dal punto di vista del marketing, offre al suo pubblico una vasta gamma di film e serie tv, che comprendono produzioni originali particolarmente apprezzate. Il costo varia da 7,99 a 13,99 euro al mese. A seconda della qualità dell’immagine (SD, HD e 4K + HDR) e dai dispositivi che si possono utilizzare contemporaneamente. Certo, il costo diventa irrisorio se si decide di fare un abbonamento condiviso, cosa non rara, con amici e parenti.

Amazon Prime Video (4,99 euro al mese o 36 euro all’anno)

Amazon serie italiana

Il servizio di streaming video del colosso fondato da Jeff Bezos offre un’ampia gamma di film e serie tv, che anche in questo caso comprendono produzioni originali particolarmente apprezzate. Non è un catalogo fresco come quello di Netflix ma da un punto di vista puramente cinefilo Prime Video contiene alcune chicche decisamente interessanti. Soprattutto dal punto di vista delle produzioni originali, il suo futuro si preannuncia particolarmente interessante. Tra i titoli che si è aggiudicata la piattaforma di streaming, troviamo infatti la serie ispirata al Signore degli Anelli, pronta per entrare in produzione. Amazon Prime Video, fa parte di Amazon Prime. Non richiede un abbonamento a parte, quindi, ma si può utilizzare a costo zero se si è già clienti Prime.

Now TV (da 9,99 a 29,99 euro al mese, a seconda dei pacchetti tematici)

Con Now TV le cose si complicano, anche se in realtà è molto più difficile da descrivere che da usare. Cerchiamo in ogni caso di essere brevi: Now TV offre la possibilità di accedere a gran parte della programmazione Sky sia in live streaming che in modalità on-demand. In più c’è la possibilità di seguire eventi sportivi live, cosa che fa la differenza. Questo il costo dei vari pacchetti (o ticket):

  • Ticket Cinema (9,99€/mese)
  • Ticket Serie TV (9,99€/mese)
  • Ticket Intrattenimento (9,99€/mese)

Se si decide di compare più di un ticket contemporaneamente il prezzo varia da 14,99 (due ticket) a 19,99 (tre ticket).

  • Ticket Sport mensile (29,99€/mese)
  • Ticket Sport settimanale (14,99€/settimana)
  • Ticket Sport giornaliero (6,99€/giorno)

Infinity (7,99 euro al mese)

Il servizio online di Mediaset offre una vasta gamma di film e serie tv, ad un prezzo contenuto.

DAZN (9,99 euro al mese)

La (relativamente) nuova piattaforma di streaming perfetta per i patiti di sport, che permette di accedere a una vasta gamma di eventi sportivi sia in modalità live che on-demand.

Abbiamo raccolto il costo medio di ogni piattaforma in un grafico. Tenendo conto delle tariffe più vantaggiose.

E questo è solo un esempio, perché ci sono molte altre piattaforme di streaming che offrono servizi analoghi. Cerchiamo ora di tirare le somme, per capire quanto costa lo streaming a seconda delle nostre passioni.

PATITO DI SERIE TV E CINEMA

Avere sotto mano tutto il meglio del cinema e delle serie tv costa circa 35 euro al mese.

PATITO DI SPORT

Seguire il meglio dello sport costa circa 40 euro al mese.

PATITO DI SERIE TV, CINEMA E SPORT

Con la combo cinema, serie tv e sport si possono spendere circa 75 euro al mese.

Anche in questo caso, abbiamo raccolto i dati in un grafico:

Si tratta di cifre simboliche, ovviamente, che possono variare a seconda diversi fattori. Cifre che però mostrano l’impatto che il vizio dello streaming può avere sulle nostre vite.

In ogni caso, è sempre meglio del fumo.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Batman utilizzerà la tecnologia StageCraft di The Mandalorian 20 Ottobre 2020 - 13:45

La Industrial Light & Magic lavorerà alla produzione di The Batman con la tecnologia StageCraft, già utilizzata nelle riprese di The Mandalorian.

Sandman – Iniziate le riprese della serie Netflix, presto l’annuncio del cast 20 Ottobre 2020 - 12:00

Neil Gaiman annuncia che le riprese di Sandman sono già iniziate, e che presto sarà rivelato il cast dell'attesa serie Netflix.

Ma Rainey’s Black Bottom – Trailer ufficiale per l’ultimo film con Chadwick Boseman 20 Ottobre 2020 - 11:00

Il compianto Chadwick Boseman interpreta un ambizioso cornettista nel suo ultimo ruolo: ecco il trailer di Ma Rainey's Black Bottom, dal 18 dicembre su Netflix.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).