L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il Signore degli Anelli: Amazon pubblica la quarta mappa, che svela nuovi territori

Il Signore degli Anelli: Amazon pubblica la quarta mappa, che svela nuovi territori

Di Filippo Magnifico

Amazon continua a svelare indizi sulla serie basata su Il Signore degli Anelli. Sulla pagina Facebook ufficiale è comparsa una nuova mappa della Terra di Mezzo. Si tratta della quarta per la precisione, accompagnata dal quarto e quinto verso della “Poesia dell’Anello”:

Uno per l’Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra nera scende.

Questa nuova versione della mappa riporta i nomi di altre regioni della Terra di Mezzo, come Minas Ithil e Minas Anor, e sembra confermare come ambientazione la seconda era.

One for the Dark Lord on his dark throne. In the Land of Mordor where the Shadows lie.

Pubblicato da The Lord of the Rings on Prime su Mercoledì 6 marzo 2019

Va sottolineato che gli aggiornamenti della mappa sembrano seguire i numeri elencati nella “Poesia dell’Anello”. Nello specifico:

  • La seconda mappa è arrivata tre giorni dopo la pubblicazione della prima (Tre anelli ai re degli elfi)
  • La terza sette giorni dopo la pubblicazione della seconda (Sette ai principi dei Nani)
  • La quarta arriva nove giorni dopo la pubblicazione della terza (Nove agli uomini mortali).

Il prossimo verso è “Un Anello per domarli, un Anello per trovarli”. Sembra praticamente scontato, quindi, che un altro aggiornamento arriverà domani. Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

La Poesia dell’Anello

Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l’Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra cupa scende.

Le riprese della serie cominceranno nel 2019, con una release prevista per il 2020. Sappiamo che Amazon ha deciso di investire molto nello show, arrivando a spendere ben 500 milioni di dollari per le prime due stagioni. Sembra inoltre che la produzione stia cercando un giovane Aragorn.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jonathan Glazer dirigerà un film sull’Olocausto 24 Ottobre 2019 - 1:10

Alla produzione la A24.

Zosia Mamer raggiunge Kaley Cuoco nella serie The Flight Attendant 24 Ottobre 2019 - 0:56

Il progetto andrà sul canale streaming HBO Max.

Antlers: un nuovo, terriricante trailer per l’horror prodotto da Guillermo del Toro 23 Ottobre 2019 - 21:30

Ecco un nuovo, inquietante trailer di Antlers, l'horror prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Scott Cooper, in arrivo nelle nostre sale nel 2020.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – UFO 23 Ottobre 2019 - 12:00

UFO, la storia di come il papà dei Thunderbirds ha immaginato un futuro pieno di parrucche viola.

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.