L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Good Omens – Un’apocalisse da sventare nel nuovo trailer della serie Amazon

Good Omens – Un’apocalisse da sventare nel nuovo trailer della serie Amazon

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Brian Cox presterà la voce a Morte in Good Omens

Amazon ha pubblicato il nuovo trailer di Good Omens, attesissima miniserie basata sull’omonimo romanzo di Neil Gaiman e Terry Pratchett, noto in Italia con il titolo Buona apocalisse a tutti!.

Come sappiamo, al centro della trama ci sono l’angelo Aziraphale (Michael Sheen) e il demone Crowley (David Tennant), incaricati di supervisionare la venuta dell’Anticristo, e quindi la successiva Apocalisse. Peccato però che i due amici/nemici, dopo millenni di vita sulla Terra, siano troppo affezionati al pianeta per rinunciarvi: di conseguenza, decidono di collaborare per impedire la fine del mondo, e si mettono alla ricerca del vero Anticristo dopo un goffo scambio avvenuto in culla. A quanto pare, lo show espanderà alcuni elementi del libro e ne aggiungerà di nuovi.

Potrete vedere il trailer qui di seguito, ma prima vi ricordo che i sei episodi saranno disponibili su Prime Video dal prossimo 31 maggio.

Il trailer

LEGGI ANCHE:

I motion poster di Anathema, Newton e dell’Arcangelo Gabriele

Un motion poster di Good Omens dedicato al mastino infernale

La splendida sigla d’apertura di Good Omens

Il teaser trailer di Good Omens

Anche Nick Offerman nel cast di Good Omens

Jon Hamm è l’Arcangelo Gabriele in una foto di Good Omens

Michael Sheen e David Tennant nella prima immagine di Good Omens

La sinossi del libro, edito in Italia da Mondadori

Sulla base delle Profezie di Agnes Nutter, Strega (messe per iscritto nel 1655 prima che Agnes facesse saltare in aria tutto il villaggio riunito per godersi il suo rogo), il mondo finirà di sabato. Sabato prossimo, per essere proprio precisi. E per questo motivo che le temibili armate del Bene e del Male si stanno ammassando, che i Quattro Motociclisti dell’Apocalisse stanno scaldando i loro poderosissimi motori e sono pronti a lanciarsi per strada, e che gli ultimi due scopritori di streghe si preparano a combattere la battaglia finale, armati di istruzioni clamorosamente antiquate e di innocue spillette. Atlantide sta emergendo, piovono rane dal cielo. Gli animi si surriscaldano… Bene bene. Tutto sembra proprio andare secondo il Piano Divino.

Non fosse che un angelo un filo pignolo (ma giusto un filo, per carità) e un demone che apprezza la bella vita – ciascuno dei quali ha passato tra i mortali sulla Terra parecchi millenni e si è, come dire?, affezionato a usi e costumi umani – non fanno esattamente salti di gioia davanti alla prospettiva dell’incombente catastrofe cosmica. E allora, se quei due (Crowley e Azraphel) vogliono che quanto profetizzato non si compia, devono mettersi al lavoro subito per scovare e uccidere l’Anticristo (mica una bella cosa, visto che è un ragazzino simpaticissimo). Ma c’è un piccolo problema: sembra proprio che qualcuno lo abbia scambiato con qualcun altro…

Il cast

Nel cast figurano Michael Sheen (Aziraphale), David Tennant (Crowley), Jon Hamm (l’Arcangelo Gabriele), Miranda Richardson (Madame Tracy), Michael McKean (Shadwell), Adria Arjona (Anathema), Jack Whitehall (Newton Pulsifer), Sam Taylor Buck (Adam Young), Derek Jacobi (Metatron), Nick Offerman (l’Ambasciatore americano), Benedict Cumberbatch (Satana) e Frances McDormand (Dio). Brian Cox presta la voce a Morte.

Produzione e regia

Good Omens è stato commissionato per Amazon Prime Video e per BBC two da Patrick Holland, direttore di BBC two; da Shane Allen, direttore di BBC Comedy Commissioning; e da Georg Sharp, editor presso BBC. Lo show è prodotto dal team comedy ai BBC studios, la divisione BBC commercial production, Narrativia e The Blank Corporation, in collaborazione con BBC Worldwide. Regista e produttore esecutivo è invece Douglas Mackinnon, noto per Knightfall, Dirk Gently, Doctor Who, Outlander e Sherlock: The Abominable Bride.

Fonte: Twitter

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Zombieland: Doppio colpo doveva includere una reunion dei Ghostbusters 22 Ottobre 2019 - 21:15

Lo sceneggiatore Rhett Reese racconta in dettaglio la scena come avrebbe dovuto essere

Mortale – Voodoo e poteri mentali nel trailer della serie Netflix 22 Ottobre 2019 - 20:30

È disponibile il trailer di Mortale, serie fantasy di produzione francese che uscirà sulla piattaforma on-line il prossimo 21 novembre.

Fernando Meirelles dirigerà un film Netflix sul cambiamento climatico 22 Ottobre 2019 - 19:45

Dopo I due papi, il regista brasiliano tornerà a collaborare con Netflix per un progetto sul riscaldamento globale

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.

StreamWeek: Paul Rudd vs Paul Rudd in Living with Yourself 21 Ottobre 2019 - 15:47

Modern Love, Living With Yourself, Panama Papers e molto altro nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.