L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Da Charlize Theron a Jennifer Garner: Angeli della Vendetta

Da Charlize Theron a Jennifer Garner: Angeli della Vendetta

Di Filippo Magnifico

È finito il tempo delle scream queen. È finito da un bel pezzo, in realtà. Per fortuna. Le giovani donzelle pronte solo a gridare e a manifestare cinquanta sfumature di panico di fronte alle difficoltà, hanno ceduto il passo a donne in grado di gestire le situazioni più disperate.

La nuova Laurie Strode

Donne in grado di sconfiggere ogni avversità, in grado di diventare emblema di una sofferta conquista personale che, ancora oggi, passa attraverso la scomposizione di cliché duri a morire.
Ne sa qualcosa Laurie Strode, la final girl protagonista della saga Halloween, lanciata da John Carpenter negli anni ’70.
Recentemente tornata sul grande con un sequel diretto da David Gordon Green, sempre interpretata da Jamie Lee Curtis, la fragile Laurie si è trasformata in una vera e proprio macchina da guerra, non troppo distante dalla Sarah Connor di James Cameron. Personaggi speculari per certi versi, che hanno vissuto traumi e hanno imparato a diventare più forti per difendere le persone che più amano, anche a costo di farsi odiare per questo.

La Ellen Ripley di James Cameron (e Ridley Scott)

Ma abbiamo citato James Cameron, ed ecco che un altro film si stampa indelebile nelle nostre menti: Aliens – Scontro Finale e la sua protagonista, Ellen Ripley, interpretata da Sigourney Weaver e lanciata verso la fine degli anni ’70 da Ridley Scott con il suo Alien, capolavoro del cinema fantascientifico (e dell’horror).
Un personaggio che ha raggiunto il suo apice grazie al già citato James Cameron negli anni ’80, nel secondo capitolo della saga.

La sposa di Tarantino, la Furiosa di George Miller

Di donne forti (e rabbiose) ne sa qualcosa anche Quentin Tarantino, che con Kill Bill, il suo dittico sulla vendetta, ha portato sul grande schermo una furiosa Uma Thurman in quello che possiamo benissimo definire il ruolo di una vita. Senza dimenticare le cazzute protagoniste di Grindhouse – A prova di morte, pronte a prendere a calci in culo lo Stuntman Mike di turno. Un evidente omaggio al Faster, Pussycat! Kill! Kill! di Russ Meyer, considerato da più parti un vero e proprio manifesto femminista.

E a proposito di “furiosa”, come non citare la Charlize Theron di Mad Max: Fury Road, il capolavoro diretto da George Miller nel 2015. Al fianco di un silenzioso Tom Hardy, eroina di un futuro distopico che non perdona.
Non si tratta di certo dell’unica pellicola che ha puntato tutto sulla furia di Charlize Theron, si veda ad esempio il più recente Atomica Bionda, l’action thriller diretto da David Leitch. Senza dimenticare la sua esperienza con la saga ad alto contenuto di adrenalina (e velocità) Fast & Furious.

Marvel, DC Comics e… Star Wars

Anche il vasto universo cinematografico dei cinecomic ci ha regalato le sue “donne rabbiose”, soprattutto in epoca recente. Se da un lato abbiamo la Natasha Romanoff di Scarlett Johansson, arrivata sul grande schermo nel 2010, e la Jessica Jones dell’omonima serie Marvel/Netflix, dall’altro abbiamo le più recenti Wonder Woman (Gal Gadot) e Captain Marvel (Brie Larson), senza dimenticare personaggi come Gamora e Nebula. Protagoniste assolute, in grado di vincere nonostante l’odio dei troll che è sempre vivo nel mondo del web. Ma la più rabbiosa di tutte è forse un’altra: Hit-Girl, la giovane vigilante co-protagonista di Kick-Ass, interpretata da Chloë Grace Moretz.
Spostandoci in una “galassia lontana”, poi, troviamo altri esempi, dalla Leia Organa della compianta Carrie Fisher, alla Rey di Daisy Ridley, fino alla Jyn Erso di Felicity Jones, vista in Rogue One: A Star Wars Story e disposta a sacrificare ogni cosa nel nome di un giusto ideale.

Jennifer Garner, angelo della Vendetta

Jennifer Garner è l’ultimo grande nome di una lista che ha unito le donne, la rabbia e il cinema. Ora nelle nostre sale con Peppermint – L’angelo della Vendetta, l’action thriller diretto da Pierre Morel, l’attrice interpreta una donna in cerca di vendetta, determinata a trovare le persone che hanno sterminato la sua famiglia.

Una storia forte, un ruolo importante, che la Garner ha affrontato con totale consapevolezza. Del resto non si tratta di un’attrice nuova al genere, la sua filmografia comprende titoli come Elektra, The Kingdom ma soprattutto la serie televisiva Alias.
Nello show creato da J.J. Abrams, l’attrice ha interpretato una dura agente della CIA, in Peppermint – L’angelo della Vendetta interpreta un versione al femminile del Giustiziere della Notte di Charles Bronson. Non un semplice ruolo di azione ma qualcosa di più profondo, come ha sottolineato lei stessa:

Mi piaceva l’idea che fosse una storia originale e un film d’azione con una donna al centro della storia. Non ho mai avuto la possibilità di esplorare il bisogno viscerale di difendere e di proteggere la mia famiglia in un film, ed era un tema col quale riuscivo a identificarmi

Il bisogno viscerale di difendere e di proteggere qualcuno. La rabbia che ne scaturisce, la voglia di vendetta. Una cosa con cui ognuno di noi può identificarsi, nessuno escluso, e che sul grande schermo può trovare la sua esaltazione. Lo sa bene Liam Neeson, che è diventato il simbolo della rabbia (e della vendetta) cinematografica dopo una carriera fatta di ruoli per la maggior parte opposti. E se dobbiamo trovare una sua controparte femminile, Jennifer Garner sembra la candidata perfetta.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Nomadland – Uscita a rischio in Cina? 7 Marzo 2021 - 19:24

Chloe Zhao è stata al centro di una polemica di stampo nazionalista in Cina che ha portato a una censura legata al film Nomadland. La pellicola potrebbe rischiare l'uscita nelle sale cinesi

The Falcon and the Winter Soldier – Sam e Bucky sono “colleghi” nel nuovo spot 7 Marzo 2021 - 19:00

La strana coppia di The Falcon and the Winter Soldier cerca una definizione del proprio rapporto nel nuovo spot, ricco di scene inedite.t

Justice League: Flash al centro di un nuovo teaser (e poster) della Snyder Cut 7 Marzo 2021 - 18:50

Prosegue il countdown verso la Snyder Cut di Justice League, il cui vero titolo è Zack Snyder’s Justice League. Oggi è il turno di Flash.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.