L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Apple sfida Netflix e lancia il suo nuovo servizio di streaming

Apple sfida Netflix e lancia il suo nuovo servizio di streaming

Di Filippo Magnifico

Tim Cook è salito sul palco dello Steve Jobs Theater e ha presentato al mondo il nuovo servizio di streaming video on demand della mela morsicata. Un evento accompagnato dalla tagline “It’s show time”, che ha segnato il passaggio di Apple da produttore di tecnologia a distributore di contenuti.

Apple Tv+

La TV era senza ombra di dubbio l’argomento più atteso del keynote di oggi. Si è iniziato dalla nuova Apple TV , che comprenderà anche contenuti di Amazon Prime, Hulu, Starz, HBO, Showtime, CBS All Access, BBC America, Epix, e dal nuovo servizio Apple Tv Channels, che offrirà ai suoi utenti la possibilità di pagare solo per i canali che si vogliono guardare, disponibili anche offline. Ogni utente potrà scegliere da una lista che comprenderà, negli Stati Uniti, nomi come Hbo, Starz, Showtime, Epix, Cbs All Access, disponibili su una Apple Tv caratterizzata da un nuovo design, molto più intuitivo. Aggiornamenti che saranno disponibili sui device mobili a partire dal prossimo maggio, mentre in autunno arriveranno anche su Mac.

Importante novità: l’app Apple Tv sarà prossimamente disponibile anche sulle smart tv Samsung, Sony, Lg, Vizio e successivamente sui dispositivi Amazon e Roku. Nel tempo il servizio sarà attivo in oltre 100 nazioni.

È poi arrivato il turno della piattaforma di streaming Apple Tv+, che è stata introdotta da Jamie Erlicht e Zack Van Amburg di Sony Television. Si punta ovviamente al meglio della creatività e dell’intrattenimento, come dimostra un suggestivo video introduttivo, accompagnato dalle parole di star del calibro di Steven Spielberg, J.J. Abrams, Sofia Coppola, M Night Shyamalan, Ron Howard, Reese Witherspoon, Damien Chazelle, Octavia Spencer. Grandi nomi coinvolti nelle grandi produzioni che animeranno questa nuova realtà.

I big name sono poi saliti sul palco per presentare i loro show. Steven Spielberg ha parlato del revival di Amazing Stories. Reese Witherspoon, Jennifer Aniston e Steve Carrell hanno introdotto The Morning Show, che ci porterà dietro le quinte dei programmi di prima mattina della tv americana. Jason Momoa e Alfree Woodard hanno presentato See, serie fantascientifica ambientata in un futuro distopico dove l’intera razza umana ha perso il senso della vista. Kumail Nanjiani ha parlato del suo show, incentrato sull’immigrazione e scritto con la moglie Emily V Gordon. J.J. Abrams e la cantante Sara Bareilles hanno parlato di Little Voices, nuova serie incentrata sulla storia di una giovane donna che cerca di sfondare nel mondo della musica. Spazio anche per i più piccolo con una nuova produzione targata Sesame Street.

Steven Spielberg, J.J. Abrams, Reese Witherspoon, Jennifer Aniston, Steve Carrell, Jason Momoa e molti altro hanno…

Pubblicato da ScreenWeek Cinema & Serie su Lunedì 25 marzo 2019

È poi salita sul palco la divina Oprah Winfrey, che ha parlato degli show che ha intenzione di sviluppare per Apple. Nello specifico Toxic Labor, un documentario sulle molestie sul luogo di lavoro e una serie incentrata sui disagi mentali, al momento senza un titolo.

Apple Tv+ sarà disponibile dal prossimo autunno in più di 100 paesi nel mondo. Non sono stati rivelati dettagli sul costo, non è ancora chiaro, inoltre, se si tratta di un servizio destinato solo ai possessori di device Apple.

LEGGI ANCHE: Tutte le nuove serie originali in arrivo da Apple

Il keynote non ha riguardato solo il mondo dello streaming. Ecco cos’altro è stato presentato durante l’evento.

AppleNews+

Il nuovo servizio in abbonamento per leggere riviste e giornali. Definita la migliore esperienza nel campo dell’informazione digitale, riunisce oltre 300 magazine digitali: intrattenimento, sport, cultura, lifestyle e alcuni nomi particolarmente autorevoli come Los Angeles Times e Wall Street Journal, il tutto 9.99 dollari al mese.
Un prezzo che comprende il family sharing: ogni persona della famiglia può usufruire del servizio senza consti aggiuntivi.
Ad offrire un vero e proprio “viaggio nel futuro” ci pensa l’interattività delle riviste disponibili, con live cover, infografiche animate.
Tutto è curato dagli editor di Apple, con visualizzazione ottimizzata e personalizzata per iPhone e iPad.

Una frecciatina nei confronti di Facebook è arrivata nel momento in cui è stato confermato che il servizio non lede la nostra privacy: Apple non sa cosa leggiamo, AppleNews+ non permette il tracciamento pubblicitario da parte degli inserzionisti.
AppleNews+ al momento non è disponibile in Italia.

Apple Card

Con la Apple Card, la società crea la sua prima carta di credito. O per meglio dire la sua valida alternativa alla classica carta di credito.
Si crea su iPhone, offre un servizio di supporto immediato, il cashback, offerte, promozioni e funziona nei paesi dove è presente Apple Pay.
Anche in questo caso, la privacy è una delle caratteristiche principali. Realizzata in collaborazione con Goldman Sachs, Apple Card si appoggia sul circuito Mastercard.
Sarà anche disponibile un’elegante carta fisica in titanio senza CVV o firma. Ci sarà solo il nome dell’utente e interagirà direttamente con l’iPhone.
Apple Card sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dalla prossima estate.

Apple Arcade

È poi arrivato il turno di Apple Arcade, un servizio in abbonamento per i giochi, nato dopo il grande successo dei giochi su App Store. Apple Arcade, sviluppato per mobile, desktop e schermi fissi, offrirà ai suoi utenti delle app di gioco esclusive, realizzate dai migliori team creativi del mondo. Al posto di pagare un singolo gioco, si potranno avere a disposizione oltre 100 giochi, in una sezione che sarà disponibile all’interno dell’App Store. Sarà possibile anche giocare offline, con la possibilità di proteggere i più piccoli dai titoli inappropriati. Apple Arcade sarà disponibile a partire dal prossimo autunno in oltre 150 paesi, al momento non è stato reso noto il costo.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Suicide Squad: le riprese sono inziate, lo conferma James Gunn 22 Settembre 2019 - 1:36

A quanto pare le riprese di The Suicide Squad, il nuovo capitolo delle avventure della “squadra suicida” diretto da James Gunn, sono già iniziate.

Il Bat-Segnale illumina Roma per il Batman Day! [FOTO] 21 Settembre 2019 - 23:03

In occasione del Batman Day, il mitico Bat-Segnale del crociato di Gotham ha illuminato Roma!

25 anni di F.R.I.E.N.D.S. – 25 curiosità che (forse) non conoscete 21 Settembre 2019 - 20:00

Tantissimi auguri a FRIENDS e al suo fantastico cast, per i 25 anni della serie!

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua di Costner. Ma sarà poi vero?

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?