L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Vanishing – Il Mistero del Faro: recensione del film con Gerard Butler

The Vanishing – Il Mistero del Faro: recensione del film con Gerard Butler

Di Marco Lucio Papaleo

Il guardiano del faro: da sempre in cima alla lista dei mestieri maggiormente intrisi di poesia, e comunemente considerato un “lavoro da sogno” che in cambio di poca fatica regala la serenità. La realtà dei fatti, ad ogni modo, è sempre stata ben diversa, soprattutto in tempi remoti, lontani dalla automatizzazione odierna. Un impiego duro, specializzato, relativamente solitario e spesso anche pericoloso. Lo sanno bene due faristi veterani come Thomas e James ma anche un novizio come il giovane Donald. Tutti e tre serviranno sullo sperduto faro delle isole Flannan: i turni sono di sei settimane, isolati nel vero senso del termine, e densi di attività gravose da portare avanti per garantire l’incolumità delle navi che transitano l’area. Ma proprio quando la routine sta per prendere il sopravvento accade un imprevisto: i tre trovano un naufrago mezzo morto, recante con sé una strana cassa per proteggere la quale, a quanto pare, è disposto a tutto. Gli eventi precipitano repentinamente, mettendo a rischio la salute mentale e la stessa incolumità fisica degli occupanti dell’isola…

The Vanishing - Connor Swindells in una scena dal film

Le vicende narrate in The Vanishing – Il Mistero del Faro sono di fantasia, ma traggono spunto da un fatto realmente accaduto e a cui non è mai stata trovata una spiegazione: che fine hanno fatto gli ormai leggendari tre guardiani del faro delle isole Flannan, repentinamente scomparsi dalle coste scozzesi senza preavviso o spiegazione alcuna più di un secolo fa? Poche e incerte le tracce lasciate prima della loro scomparsa, tra cui l’inquietante diario giornaliero di uno di loro, che traccia unicamente una situazione poco serena all’interno del gruppo di lavoro. Cos’è successo realmente in quel dicembre del 1900? Nel corso dei decenni si sono susseguite le ipotesi più disparate: da quelle più realistiche, legate a condizioni meteo avverse, a quelle legate a probabili dissapori finiti in tragedia; ma c’è chi ha azzardato tirando in ballo il soprannaturale e perfino gli alieni! Il cineasta danese Kristoffer Nyholm tenta ora, grazie alla sceneggiatura ideata da Joe Bone, di dare una sua versione dei fatti: romanzata, senza dubbio, ma molto profonda e densa di tensione.

The Vanishing - Gerard Butler in una scena dal film

La pellicola, forte di un cast essenziale e ben scelto, si dipana tramite gli sguardi e le trasformazioni dei suoi interpreti, tra cui troviamo un promettente Connor Swindells, un espressivo Peter Mullan e un intenso Gerard Butler, il cui impegno drammatico si nota, più nei silenzi che nelle parole. La storia vive di contrasti e presagi: la natura violenta e inarrestabile della natura, che si riflette in quella dell’uomo, ad esempio. Un uomo che tenta di imbrigliare entrambe ma a fatica, non senza forzature. Tutto ciò si incontra in una bella e attenta fotografia, in una misurata gestione degli spazi, ora sconfinati ora angusti, e in un copione che potrebbe sembrare inizialmente dispersivo per poi rivelarsi, invece, asciutto e ricco di simbologie e significati più o meno nascosti. Difficile esplicitare di più senza scendere nello spoiler, ma va riconosciuta una certa abilità nello scandagliare l’animo umano e le sue possibilità, messo alle strette.
Si potrebbe obiettare che la vicenda in sé è pretestuosa e i personaggi troppo archetipali: quel che conta però è il risultato, ovvero una pellicola in cui la tensione cresce inevitabilmente ogni minuto che passa e in cui si è profuso l’impegno di raccontare il molto nel poco.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Quantum Leap: In corso dei colloqui per un potenziale ritorno dello show 21 Settembre 2021 - 10:47

Sono in corso dei colloqui per un potenziale ritorno di Quantum Leap, lo ha rivelato il protagonista Scott Bakula nel podcast di Bob Saget

Hit & Run – Netflix cancella la serie dopo la prima stagione 21 Settembre 2021 - 10:00

Hit & Run non avrà una seconda stagione: Netflix ha infatti cancellato la serie israelo-americana a causa degli alti costi produttivi.

What If…? – Il poster di Party Thor per il settimo episodio 21 Settembre 2021 - 8:49

Il settimo episodio di What If...? sarà tutto dedicato a Thor... anzi, Party Thor! Ecco il poster della puntata, dove il Dio del Tuono darà una festa sulla Terra.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".