L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Operative, la recensione della spy-story con Diane Kruger

The Operative, la recensione della spy-story con Diane Kruger

Di Andrea D'Addio

Il Mossad, i suoi processi decisionali, le strategie per controllare i nemici internazionali, le modalità di arruolamento di agenti stranieri e come licenziarli una volta che non servono più. È questa la cornice dentro cui si muove The Operative, film ispirato al libro The English Teacher dell’ex agente Yiftach Reicher Atir e presentato alla Berlinale 2019. Al suo interno vi è invece un dramma personale. La storia di una donna tedesca con un eccezionale talento per le lingue che accetta di essere ingaggiata dall’intelligence israeliana e andare a Teheran sotto le false spoglie di insegnante d’inglese per monitorare gli eventuali avanzamenti del processo di nuclearizzazione dell’Iran. Dovrebbe essere una “semplice” osservatrice, ma finisce con l’innamorarsi proprio di una delle persone che dovrebbe tenere d’occhio. Cosa fare? Rinunciare a tutto in nome dell’amore o continuare il lavoro? E poi, è davvero possibile lasciare il Mossad?

Il trailer

Al suo esordio con un lungometraggio, il regista israeliano Yuval Adler costruisce il proprio film su Diane Kruger, sul suo essere una straordinaria poliglotta e sulla sua capacità di rappresentare al meglio una donna pratica e indipendente. Difficile immaginare il film senza di lei o in una versione doppiata. Il suo passare indifferentemente da una lingua all’altra (inglese, tedesco e francese) è forse l’aspetto più interessante di una pellicola che ci mette troppo tempo, oltre un’ora, per decollare. Sono troppi i dialoghi e spesso fini a sé stessi, soprattutto quelli con uno “sprecato” Martin Freeman.  A lungo la storia rimane ferma senza alcun sviluppo né narrativo né di crescita dei personaggi. È un peccato visto che quando la sceneggiatura lo richiede, come nella scene del nascondiglio in auto o del finale, Adler dimostra di sapere come fare tenere lo spettatore inchiodato alla poltrona. Il risultato è un film con alcuni lati positivi, ma un po’ noioso. Incapace sia di raccontare ciò che si nasconde dietro la geopolitica internazionale che di realizzare un ritratto a 360° di chi sceglie di lavorare per i servizi segreti.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Romics: la XXVII edizione dal 30 settembre al 3 ottobre, tutti gli appuntamenti del Movie Village 28 Settembre 2021 - 19:45

L’edizione autunnale di Romics 2019, che si terrà presso la Fiera di Roma da giovedì 30 settembre a domenica 3 ottobre, è alle porte. Ecco i principali appuntamenti del Movie Village.

Squid Game: cos’è la serie Netflix di cui stanno parlando tutti? 28 Settembre 2021 - 19:00

Scritta e diretta da Hwang Dong-hyuk, la serie è un bizzarro (e violento) mix di Battle Royale e Hunger Games... ma con i giochi infantili

TekWar di William Shatner diventerà una serie animata in realtà mista 28 Settembre 2021 - 18:30

La serie, sviluppata su più piattaforme, sarà tratta dalla serie di romanzi sci-fi creata da Shatner negli anni '80

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Esce oggi in sala Space Jam: New Legends, nuovo punto di contatto tra una stella dell’NBA (in questo caso LeBron James) e i Looney Tunes. Tutto ha avuto ovviamente inizio con il primo Space Jam, quello del 1996 con Michael Jordan, per tanti ex ragazzini degli anni 90 film da ricordare con affetto, perché riassuntone […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.