Oscar 2019: l’Academy risponde alle polemiche, scatenandone altre

Oscar 2019: l’Academy risponde alle polemiche, scatenandone altre

Di Filippo Magnifico

Gli Oscar 2019 faranno discutere. Anzi, stanno già facendo discutere.
Tutto, come sappiamo, è legato ad un piccolo-grande cambiamento introdotto nella cerimonia di premiazione. Nello specifico, quattro premi verranno consegnati durante le pause pubblicitarie.

Una decisione presa per rientrare nei tempi stabiliti (quest’anno la Notte degli Oscar non durerà più di tre ore), che però ha scatenato diverse polemiche. Sì, perché tra le categorie sfortunate troviamo Montaggio e Fotografia e questa mossa sembra sminuire il loro valore.

Guillermo del Toro ha sottolineato la cosa con un Tweet e molte altre voci si sono unite alla sua. Dal canto sui la ASC, l’associazione dei direttori della fotografia di Hollywood, ha definito questa decisione “spiacevole“. Nel frattempo la bufera non sembra volersi calmare.

L’Academy ha cercato di gettare acqua sul fuoco e con una lettera ufficiale ha specificato alcune cose:

Vogliamo assicurare tutti che nessuna categoria durante la 91esima cerimonia degli Oscar sarà presentata in maniera tale da sminuire i candidati e i vincitori. Sfortunatamente, come risultato di una inaccurata comunicazione dei mezzi di stampa e dei social media, si è scatenata una catena di disinformazione che ha comprensibilmente sconvolto alcuni membri dell’Academy.

Il comunicato prosegue precisando che:

  • Tutte le 24 categorie di premi saranno presentate sul palco del Dolby Theatre e incluse nella trasmissione.
  • Quattro categorie – Fotografia, Montaggio, Trucco e Acconciatura e Cortometraggio Live Action – si sono offerte in maniera volontaria. Non verranno mostrate durante al diretta ma sarà in ogni caso mostrato un montaggio che escluderà i tempi morti, come quello impiegato per raggiungere e scendere dal palco.
  • Tutti i discorsi saranno inseriti nella trasmissione.
  • Nei prossimi anni verranno sorteggiate altre categorie (da quattro a sei). Quelle selezionate quest’anno non verranno prese in considerazione nel 2020.
  • Questo cambiamento è stato discusso e deciso con il Board dell’Academy lo scorso agosto.

La risposta della ASC

Ma queste parole non hanno fatto altro che alimentare il malcontento dell’ASC, che in un nuovo comunicato ufficiale ha sottolineato che, sebbene si voglia affermare il contrario, una decisione simile sminuisce le categorie selezionate.

Specificando che non c’è alcuna disinformazione sull’argomento, dato che i media hanno riportato tutto in maniera accurata, la ASC ha poi dato quello che si potrebbe definire il colpo di grazia. Sembra, infatti, che nessuna delle quattro categorie si sia proposta in maniera volontaria, come invece affermato dall’Academy.

La speranza della ASC è che tutto ritorni alla normalità. Anche se a pochi giorni dalla cerimonia sembra decisamente improbabile. Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Ricordiamo che la 91esima Notte degli Oscar si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 24 febbraio 2919.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jamie Foxx accusato di molestie sessuali a New York 23 Novembre 2023 - 10:00

L'attore è stato citato in giudizio per un caso di molestie di cui sarebbe stato protagonista a New York nel 2015

Home Education – Le Regole del Male in anteprima al Fantasticon, ci saranno Andrea Niada e Rocco Fasano 22 Novembre 2023 - 19:52

Home Education - Le Regole del Male sarà presentato in anteprima al Fantasticon, alla proiezione parteciperanno Andrea Niada e Rocco Fasano.

Angoulême 2024: Annunciati i primi ospiti, le mostre e le novità della 51a edizione 18 Novembre 2023 - 14:00

Dai vincitori dei Premi Goscinny alle mostre del Festival International de la Bande Dessinnéè d’Angoulême, agli annunci delle presenze di Hiroaki Samura, Moto Hagio, Shin'ichi Sakamoto e Rintarô.

Friends: anche Lisa Kudrow e Courteney Cox ricordano Matthew Perry 16 Novembre 2023 - 12:43

Anche Lisa Kudrow e Courteney Cox hanno pubblicato sui social i loro tributi a Matthew Perry, scomparso improvvisamente lo scorso 28 ottobre.

Daisuke Jigen, il film: il Jigen di Lupin III come Léon 28 Novembre 2023 - 9:05

Le nostre impressioni sul film in solitaria di Jigen, il pistolero di Lupin III, disponibile su Prime Video.

Scott Pilgrim – La serie: non è lo Scott Pilgrim che conoscete 27 Novembre 2023 - 8:20

La serie animata Netflix riscrive la storia di Scott Pilgrim del fumetto e del film live action, con risultati sorprendenti.

Batman, la serie animata del 1992: i miei 10 episodi preferiti 22 Novembre 2023 - 9:05

I 10 episodi più memorabili della serie animata di Batman del 1992, di cui è disponibile da ieri su Netflix tutta la prima stagione.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI