L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Oscar 2019: l’Academy risponde alle polemiche, scatenandone altre

Oscar 2019: l’Academy risponde alle polemiche, scatenandone altre

Di Filippo Magnifico

Gli Oscar 2019 faranno discutere. Anzi, stanno già facendo discutere.
Tutto, come sappiamo, è legato ad un piccolo-grande cambiamento introdotto nella cerimonia di premiazione. Nello specifico, quattro premi verranno consegnati durante le pause pubblicitarie.

Una decisione presa per rientrare nei tempi stabiliti (quest’anno la Notte degli Oscar non durerà più di tre ore), che però ha scatenato diverse polemiche. Sì, perché tra le categorie sfortunate troviamo Montaggio e Fotografia e questa mossa sembra sminuire il loro valore.

Guillermo del Toro ha sottolineato la cosa con un Tweet e molte altre voci si sono unite alla sua. Dal canto sui la ASC, l’associazione dei direttori della fotografia di Hollywood, ha definito questa decisione “spiacevole“. Nel frattempo la bufera non sembra volersi calmare.

L’Academy ha cercato di gettare acqua sul fuoco e con una lettera ufficiale ha specificato alcune cose:

Vogliamo assicurare tutti che nessuna categoria durante la 91esima cerimonia degli Oscar sarà presentata in maniera tale da sminuire i candidati e i vincitori. Sfortunatamente, come risultato di una inaccurata comunicazione dei mezzi di stampa e dei social media, si è scatenata una catena di disinformazione che ha comprensibilmente sconvolto alcuni membri dell’Academy.

Il comunicato prosegue precisando che:

  • Tutte le 24 categorie di premi saranno presentate sul palco del Dolby Theatre e incluse nella trasmissione.
  • Quattro categorie – Fotografia, Montaggio, Trucco e Acconciatura e Cortometraggio Live Action – si sono offerte in maniera volontaria. Non verranno mostrate durante al diretta ma sarà in ogni caso mostrato un montaggio che escluderà i tempi morti, come quello impiegato per raggiungere e scendere dal palco.
  • Tutti i discorsi saranno inseriti nella trasmissione.
  • Nei prossimi anni verranno sorteggiate altre categorie (da quattro a sei). Quelle selezionate quest’anno non verranno prese in considerazione nel 2020.
  • Questo cambiamento è stato discusso e deciso con il Board dell’Academy lo scorso agosto.

La risposta della ASC

Ma queste parole non hanno fatto altro che alimentare il malcontento dell’ASC, che in un nuovo comunicato ufficiale ha sottolineato che, sebbene si voglia affermare il contrario, una decisione simile sminuisce le categorie selezionate.

Specificando che non c’è alcuna disinformazione sull’argomento, dato che i media hanno riportato tutto in maniera accurata, la ASC ha poi dato quello che si potrebbe definire il colpo di grazia. Sembra, infatti, che nessuna delle quattro categorie si sia proposta in maniera volontaria, come invece affermato dall’Academy.

La speranza della ASC è che tutto ritorni alla normalità. Anche se a pochi giorni dalla cerimonia sembra decisamente improbabile. Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Ricordiamo che la 91esima Notte degli Oscar si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 24 febbraio 2919.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il trailer di Willy’s Wonderland: Nicolas Cage contro gli animatronics indemoniati! 15 Gennaio 2021 - 21:00

Arriverà il 12 febbraio in USA, sia al cinema che on demand, l'horror diretto da Kevin Lewis

Providence: su Peacock una nuova serie dagli autori di You 15 Gennaio 2021 - 20:15

Tratta da un romanzo di Caroline Kepnes, la serie sarà sviluppata da Sera Gamble per la piattaforma di NBCUniversal

Heart of Stone: Netflix compra l’action con Gal Gadot 15 Gennaio 2021 - 19:30

Il film mira a lanciare un nuovo franchise di spionaggio ed è scritto dallo sceneggiatore di The Old Guard

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.