L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Oscar 2019 – Da Alfonso Cuarón a Spike Lee, ecco i discorsi di accettazione

Oscar 2019 – Da Alfonso Cuarón a Spike Lee, ecco i discorsi di accettazione

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: I vincitori degli Oscar 2019

Come ogni anno, i discorsi di accettazione dei vincitori degli Oscar sono un’occasione di rivalsa personale, ma anche di gratitudine e sensibilizzazione su temi che non sempre trovano spazio nell’opinione pubblica. Alfonso Cuarón, vincitore per la Miglior Regia e il Miglior Film Straniero per Roma, non ha mancato di evocare una questione che gli sta molto a cuore:

Voglio ringraziare l’Academy per aver premiato un film incentrato su una donna indigena, una delle 70 milioni di lavoratrici domestiche senza diritti professionali, un personaggio che storicamente è stato relegato sullo sfondo. Come artisti, il nostro lavoro è guardare dove gli altri distolgono gli occhi, e questa responsabilità è ancora più importante in un’epoca in cui veniamo incoraggiati a guardare altrove.

Spike Lee, vincitore dell’Oscar per la Miglior Sceneggiatura Non Originale con Charlie Wachtel, David Rabinowitz e Kevin Willmott per BlacKkKlansman, ha rievocato la tragica storia dei neri d’America:

La parola oggi è “ironia”. La data, il 24. Il mese, febbraio, che è anche il mese più breve dell’anno, che è anche il mese della Storia Nera. L’anno, il 2019. L’anno, il 1619. Storia. La sua storia. La loro storia. 1619. 2019. 400 anni. I nostri antenati furono strappati dalla Madre Africa e portati a Jamestown, Virginia, schiavizzati. I nostri antenati lavorarono la terra dall’oscurità del mattino all’oscurità della notte. Mia nonna, che visse fino a 100 anni e si laureò allo Spelman College nonostante sua madre fosse una schiava. Mia nonna che risparmiò cinquant’anni di assegni della sicurezza sociale per fare in modo che il suo primo nipote – mi chiamava Spikie-poo — andasse al Morehouse College e alla New York University per laurearsi in cinema. Davanti al mondo, stasera, rendo onore ai nostri antenati che hanno costruito questo paese, insieme al genocidio delle nostre popolazioni native. Siamo tutti connessi ai nostri antenati. Riguadagneremo amore e saggezza, riguadagneremo la nostra umanità. Sarà un momento potentissimo. Le elezioni presidenziali del 2020 sono dietro l’angolo. Mobilitiamoci tutti. Schieriamoci tutti dal lato giusto della Storia. Compiamo la scelta morale tra amore e odio. Facciamo la cosa giusta! [ovvero “Do the right thing”, come il titolo del suo film] Lo sapevate che dovevo dirlo.

Troverete i video dei discorsi qui di seguito.

I produttori di GREEN BOOK per il Miglior Film

Alfonso Cuarón per il Miglior Regista con ROMA

Spike Lee per la Miglior Sceneggiatura Non Originale con BLACKKKLANSMAN

Olivia Colman per la Miglior Attrice Protagonista con LA FAVORITA

Rami Malek per il Miglior Attore Protagonista con BOHEMIAN RHAPSODY

Lady Gaga per la Miglior Canzone Originale con A STAR IS BORN

Mahershala Ali per il Miglior Attore Non Protagonista con GREEN BOOK

Regina King per la Miglior Attrice Non Protagonista con SE LA STRADA POTESSE PARLARE

Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, Phil Lord e Christopher Miller per il Miglior Film d’Animazione con SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO

Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per la Miglior Sceneggiatura Originale con GREEN BOOK

Ludwig Göransson per la Miglior Colonna Sonora con BLACK PANTHER

GUARDA ANCHE: Lo show d’apertura degli Oscar 2019 con Maya Rudolph, Tina Fey, Amy Poehler e i Queen

Fonte: ABC

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: Dune si aggiudica un altro weekend, il migliore da fine febbraio 2020 27 Settembre 2021 - 10:04

Quello che si è appena concluso si è confermato come il migliore weekend del 2021 e il migliore da inizio pandemia. In prima posizione troviamo Dune, seguito da Space Jam: New Legends e Tre Piani.

Big Mouth – La quinta stagione dal 5 novembre su Netflix 27 Settembre 2021 - 9:45

Un poster con Maury svela che la quinta stagione di Big Mouth uscirà il prossimo 5 novembre su Netflix, e "colpirà dove fa male".

The Last of Us – Pedro Pascal e Bella Ramsey sono Joel ed Ellie nella prima foto 27 Settembre 2021 - 8:45

HBO ha svelato la prima foto ufficiale di The Last of Us, adattamento del celebre videogioco targato Naughty Dog: ecco Pedro Pascal e Bella Ramsey nelle vesti di Joel ed Ellie.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

LEGGI ANCHE: I vincitori degli Oscar 2019 Come ogni anno, i discorsi di accettazione dei vincitori degli Oscar sono un’occasione di rivalsa personale, ma anche di gratitudine e sensibilizzazione su temi che non sempre trovano spazio nell’opinione pubblica. Alfonso Cuarón, vincitore per la Miglior Regia e il Miglior Film Straniero per Roma, non ha mancato […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.