L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Blumhouse ci ha regalato le migliori saghe horror degli ultimi anni

La Blumhouse ci ha regalato le migliori saghe horror degli ultimi anni

Di Filippo Magnifico

Con la sua la sua Blumhouse Productions Jason Blum ha rivoluzionato il panorama cinematografico del cinema di genere. E lo ha fatto in poco più di 20 anni, con una serie di film particolarmente azzeccati e una formula tanto semplice quanto efficace e, per certi versi, innovativa.

Qual è il segreto? Realizzare produzioni di qualità con un budget ridotto all’osso, azzerando in questo modo le possibilità di perdita. La dimostrazione concreta che troppo spesso le grandi produzioni si perdono in spese superflue quando in fin dei conti contano le idee.

Un approccio che piace molto ai cineasti indipendenti ma non solo, perché la Blumhouse Productions è una delle poche case di produzione che consente libertà creativa ai suoi autori e poco importa se l’ingaggio non è accompagnato da budget importanti, perché ad ognuno di loro è garantita una quota degli incassi.

È proprio così che sono nate alcune delle principali saghe horror degli ultimi anni, cerchiamo di conoscerle insieme.

Paranormal Activity

Tutto è cominciato nel 2006 con Paranormal Activity. Jason Blum per primo ha deciso di investire in quel film, dimostrando il suo fiuto per gli affari. Oltre 193 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, un successo incredibile che ha dato vita ad una saga e ha convinto la Blumhouse Productions a proseguire lungo la via dell’orrore, che più di ogni altro genere può garantire la formula piccole spese/grandi incassi. La saga Paranormal Activity comprende cinque film ed ha contribuito a fare tornare di moda il genere mockumentary, lo stesso di Blair Witch Project.

Insidious

Nel corso della sua carriera James Wan ha dato vita a ben tre saghe horror: Saw, The Conjuring e Insidious, quest’ultima prodotta dalla Blumhouse e passata attraverso quattro film, uno più terrificante dell’altro!

Sinister

Due film sono bastati a Bughuul, “il mangiatore di bambini“, per diventare una delle principali icone horror degli ultimi anni.

La notte del giudizio

Quattro film e una serie tv che ruotano attorno ad un presupposto tanto semplice quanto efficace (e per certi versi terribilmente attuale). In un futuro distopico, negli anni di governo dei Nuovi Padri Fondatori, la violenza si concentra in un determinato periodo dell’anno. 12 ore in cui tutto è concesso, anche i crimini più efferati.

Auguri per la tua morte

Costato poco meno di 5 milioni di dollari, Auguri per la tua morte è riuscito ad incassarne 123 in tutto il mondo (55 nei soli Stati Uniti). Un gran bel risultato, che si è concretizzato in un sequel, Ancora auguri per la tua morte, che arriverà nelle nostre sale il 28 febbraio.
Jessica Rothe interpreta di nuovo la protagonista Tree Gelbman, alle prese con un altro loop temporale particolarmente mortale…

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women’s Stories: Cara Delevingne, Eva Longoria e Margherita Buy nel cast del film antologico 25 Gennaio 2021 - 21:30

Un film a episodi prodotto in Italia ma diretto e interpretato da un gruppo internazionale di registe e attrici

Tiger King: Joe Exotic ora punta su Biden per avere la grazia 25 Gennaio 2021 - 20:45

Dopo aver tentato invano di ricevere la grazia da Donald Trump, Joe Exotic ha messo gli occhi sul nuovo presidente

AFI Awards – Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 25 Gennaio 2021 - 20:42

Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 dell'AFI Awards, Hamilton ha ottenuto un premio speciale

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.