Amazon annuncia la prima serie Prime Original italiana

Amazon annuncia la prima serie Prime Original italiana

Di Lorenzo Pedrazzi

Amazon ha annunciato la sua prima serie originale italiana per la piattaforma Prime Video. Ancora senza titolo, sarà un crime-drama ambientato nella Milano degli anni Ottanta, creato da Nicola Guaglianone e Menotti (alias Roberto Marchionni).

Le riprese cominceranno quest’anno, mentre la produzione sarà curata dalla Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Amazon Studios. La sinossi ufficiale svela i primi dettagli sulla trama.

La sinossi

Questa prima serie Prime Original italiana racconterà la storia di una ragazza adolescente, timida e insicura, che in una Milano nel pieno del boom degli anni ’80, diventa il membro più giovane della mafia, non per soldi, ambizione o desiderio di potere, ma per conquistare l’amore di suo padre. Tra compiti di scuola e fucili a canne mozze, la ragazza dovrà imparare a destreggiarsi in questo mondo bizzarro e brutale fatto di sangue, eroina e parmigiana di melanzane.

Le dichiarazioni ufficiali

Georgia Brown, Director degli Originals europei per Prime Video, ha dichiarato:

Questa vivace ed emozionante storia di una figlia alla ricerca del padre e alla scoperta di aspetti della sua famiglia che non avrebbe mai immaginato, è stata meravigliosamente scritta per la TV da Nicola Guaglianone e Menotti. Siamo molto entusiasti di portare il lavoro di questi talentuosi scrittori, registi, produttori e attori italiani ai clienti Prime in tutto il mondo.

Anche Mieli ha espresso la sua soddisfazione:

Siamo onorati di rappresentare la prima produzione italiana di Amazon Prime e siamo ancora più felici di iniziare questa collaborazione con un progetto che, grazie a una combinazione unica di toni e linguaggi narrativi, tra crime, comedy e drama, si fonde in una storia che è una rappresentazione dell’Italia, ma che esplora anche temi universali come quello del rapporto tra genitori e figli, la maggiore età di una ragazza e la famiglia. Tutto da un punto di vista femminile.

Due collaboratori abituali

Nicola Guaglianone è noto per le sceneggiature di Lo chiamavano Jeeg Robot, Indivisibili, Suburra – La serie, Benedetta follia, Sono tornato, La befana vien di notte e il prossimo Freaks Out, nuovo film di Gabriele Mainetti. Menotti ha già collaborato con Guaglianone per i sopracitati Lo chiamavano Jeeg Robot, Benedetta follia e la serie 7 vite, ma ha scritto anche Non ci resta che il crimine.

Vi terremo aggiornati.

Amazon serie italiana

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Last of Us: quattro new entry nel cast della stagione 2 2 Marzo 2024 - 16:30

Continua a crescere il cast della seconda stagione di The Last of Us, in arrivo nel 2025.

The Brothers Sun cancellata da Netflix dopo una sola stagione 2 Marzo 2024 - 15:00

Il plauso della critica non è bastato a salvare The Brothers Sun: i numeri della serie con Michelle Yeoh non hanno soddisfatto Netflix.

Neuromante: via libera per la serie targata Apple TV+ 29 Febbraio 2024 - 18:30

Neuromante avrà finalmente una trasposizione in live-action! In arrivo una serie targata Apple TV+.

Richard Lewis è morto a 76 anni, addio alla star di Curb Your Enthusiasm 29 Febbraio 2024 - 10:25

Richard Lewis, celebre per il suo ruolo in Curb Your Enthusiasm della HBO, è morto all’età di 76 anni.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI