L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Amazon annuncia la prima serie Prime Original italiana

Amazon annuncia la prima serie Prime Original italiana

Di Lorenzo Pedrazzi

Amazon ha annunciato la sua prima serie originale italiana per la piattaforma Prime Video. Ancora senza titolo, sarà un crime-drama ambientato nella Milano degli anni Ottanta, creato da Nicola Guaglianone e Menotti (alias Roberto Marchionni).

Le riprese cominceranno quest’anno, mentre la produzione sarà curata dalla Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Amazon Studios. La sinossi ufficiale svela i primi dettagli sulla trama.

La sinossi

Questa prima serie Prime Original italiana racconterà la storia di una ragazza adolescente, timida e insicura, che in una Milano nel pieno del boom degli anni ’80, diventa il membro più giovane della mafia, non per soldi, ambizione o desiderio di potere, ma per conquistare l’amore di suo padre. Tra compiti di scuola e fucili a canne mozze, la ragazza dovrà imparare a destreggiarsi in questo mondo bizzarro e brutale fatto di sangue, eroina e parmigiana di melanzane.

Le dichiarazioni ufficiali

Georgia Brown, Director degli Originals europei per Prime Video, ha dichiarato:

Questa vivace ed emozionante storia di una figlia alla ricerca del padre e alla scoperta di aspetti della sua famiglia che non avrebbe mai immaginato, è stata meravigliosamente scritta per la TV da Nicola Guaglianone e Menotti. Siamo molto entusiasti di portare il lavoro di questi talentuosi scrittori, registi, produttori e attori italiani ai clienti Prime in tutto il mondo.

Anche Mieli ha espresso la sua soddisfazione:

Siamo onorati di rappresentare la prima produzione italiana di Amazon Prime e siamo ancora più felici di iniziare questa collaborazione con un progetto che, grazie a una combinazione unica di toni e linguaggi narrativi, tra crime, comedy e drama, si fonde in una storia che è una rappresentazione dell’Italia, ma che esplora anche temi universali come quello del rapporto tra genitori e figli, la maggiore età di una ragazza e la famiglia. Tutto da un punto di vista femminile.

Due collaboratori abituali

Nicola Guaglianone è noto per le sceneggiature di Lo chiamavano Jeeg Robot, Indivisibili, Suburra – La serie, Benedetta follia, Sono tornato, La befana vien di notte e il prossimo Freaks Out, nuovo film di Gabriele Mainetti. Menotti ha già collaborato con Guaglianone per i sopracitati Lo chiamavano Jeeg Robot, Benedetta follia e la serie 7 vite, ma ha scritto anche Non ci resta che il crimine.

Vi terremo aggiornati.

Amazon serie italiana

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.