Condividi su

08 febbraio 2019 • 16:06 • Scritto da Filippo Magnifico

Albert Finney è morto, era stato il volto di Scrooge e Poirot

Albert Finney è morto. Aveva 82 anni e durante la sua carriera era comparso in pellicole come Tom Jones e Assassinio sull'Orient-Express.
0

È morto a 82 anni, dopo una breve malattia, Albert Finney. Attore di cinema e di teatro, durante la sua carriera era comparso in pellicole come Assassinio sull’Orient-Express e La più bella storia di Dickens, interpretando ruoli iconici come Hercule Poirot e Ebenezer Scrooge.

Nato a Salford nel 1936, Albert Finney aveva studiato recitazione presso la Royal Academy of Dramatic Arts. Tra i suoi compagni di corso Peter O’Toole e Alan Bates. Dopo le prime esperienze teatrali, aveva iniziato a dedicarsi al mondo della settima arte, esordendo in pellicole come Gli sfasati di Tony Richardson e Sabato sera domenica mattina di Karel Reisz.

Il successo e le cinque nomination agli Oscar

Nel 1963, con Tom Jones, raggiunse la fama a livello mondiale. Film dopo film, un successo dopo l’altro. Durante la sua carriera Albert Finney era riuscito a raccogliere ben cinque nomination agli Oscar. Una di queste per la sua interpretazione in Erin Brockovich – Forte come la verità, dove aveva recitato al fianco di Julia Roberts.

Il suo ultimo ruolo importante risale al 2012, in Skyfall, il 23º film dedicato al mitico agente con licenza di uccidere James Bond.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *