L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
A Quiet Place – Il cast del primo film tornerà nel sequel

A Quiet Place – Il cast del primo film tornerà nel sequel

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Il sequel di A Quiet Place uscirà nel 2020

Sta prendendo forma il sequel di A Quiet Place, che sarà diretto nuovamente da John Krasinski. Di recente vi abbiamo riportato che Paramount Pictures ne ha fissato l’uscita per il 15 maggio 2020, ma ora sappiamo anche che gli attori del primo film torneranno per questo secondo capitolo.

The Hollywood Reporter segnala infatti che Emily Blunt, Noah Jupe e Millicent Simmonds sono in trattative per riprendere i loro ruoli. Dato che il sequel potrà contare su un budget più alto del suo predecessore, anche i salari del cast aumenteranno, ma si presume che il compenso di Emily Blunt sia più contenuto rispetto a quanto riceve di solito (per intenderci, è stata pagata fra 8 e 9 milioni di dollari per Jungle Cruise). In occasione del primo A Quiet Place, l’attrice aveva accettato una notevole riduzione del suo ingaggio perché si trattava di un progetto cui John Krasinski – suo marito – teneva molto; ha comunque guadagnato una cifra considerevole, circa 1 milione di dollari.

Krasinski e gli altri produttori (Andrew Form, Brad Fuller e Michael Bay) stavano prendendo in considerazione se proseguire la storia della famiglia Abbott o raccontare un aspetto inedito di questo mondo post-apocalittico, ma il ritorno del cast originale indica che è stata scelta la prima opzione. Vi terremo aggiornati.

A Quiet Place

LEGGI ANCHE:

John Krasinski per la sceneggiatura del sequel di A Quiet Place

Paramount annuncia il sequel di A Quiet Place

La nostra intervista a John Krasinski per A Quiet Place

La nostra intervista a Emily Blunt per A Quiet Place

La sinossi del primo capitolo

Una famiglia vive un’esistenza isolata nel silenzio più assoluto, per paura di una minaccia sconosciuta che segue solo il suono e attacca a qualsiasi rumore.

Vi ricordo che questo efficace horror fantascientifico è stato un clamoroso successo mondiale: costato solo 17 milioni di dollari, ne ha incassati ben 334 milioni in tutto il mondo, ed è stato apprezzato anche dalla critica.

Fonte: ComingSoon.net

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca C&G 2019 – Dal pilot di Batwoman all’anteprima di Summer of ’84 20 Ottobre 2019 - 20:00

Ormai manca pochissimo a Lucca C&G, ecco tutte le ultime novità dell'Area Movie, da Shinko e la magia millenaria a Summer of '84 al pilot di Batwoman

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.