L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
A Quiet Place – Il cast del primo film tornerà nel sequel

A Quiet Place – Il cast del primo film tornerà nel sequel

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Il sequel di A Quiet Place uscirà nel 2020

Sta prendendo forma il sequel di A Quiet Place, che sarà diretto nuovamente da John Krasinski. Di recente vi abbiamo riportato che Paramount Pictures ne ha fissato l’uscita per il 15 maggio 2020, ma ora sappiamo anche che gli attori del primo film torneranno per questo secondo capitolo.

The Hollywood Reporter segnala infatti che Emily Blunt, Noah Jupe e Millicent Simmonds sono in trattative per riprendere i loro ruoli. Dato che il sequel potrà contare su un budget più alto del suo predecessore, anche i salari del cast aumenteranno, ma si presume che il compenso di Emily Blunt sia più contenuto rispetto a quanto riceve di solito (per intenderci, è stata pagata fra 8 e 9 milioni di dollari per Jungle Cruise). In occasione del primo A Quiet Place, l’attrice aveva accettato una notevole riduzione del suo ingaggio perché si trattava di un progetto cui John Krasinski – suo marito – teneva molto; ha comunque guadagnato una cifra considerevole, circa 1 milione di dollari.

Krasinski e gli altri produttori (Andrew Form, Brad Fuller e Michael Bay) stavano prendendo in considerazione se proseguire la storia della famiglia Abbott o raccontare un aspetto inedito di questo mondo post-apocalittico, ma il ritorno del cast originale indica che è stata scelta la prima opzione. Vi terremo aggiornati.

A Quiet Place

LEGGI ANCHE:

John Krasinski per la sceneggiatura del sequel di A Quiet Place

Paramount annuncia il sequel di A Quiet Place

La nostra intervista a John Krasinski per A Quiet Place

La nostra intervista a Emily Blunt per A Quiet Place

La sinossi del primo capitolo

Una famiglia vive un’esistenza isolata nel silenzio più assoluto, per paura di una minaccia sconosciuta che segue solo il suono e attacca a qualsiasi rumore.

Vi ricordo che questo efficace horror fantascientifico è stato un clamoroso successo mondiale: costato solo 17 milioni di dollari, ne ha incassati ben 334 milioni in tutto il mondo, ed è stato apprezzato anche dalla critica.

Fonte: ComingSoon.net

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

D’amore e di tuono: la recensione di Thor: Love and Thunder 5 Luglio 2022 - 15:01

Thor: Love and Thunder è un'emanazione diretta non solo delle esigenze dei Marvel Studios, ma dello sguardo tenero e paterno di Taika Waititi.

Avatar: La via dell’acqua – La famiglia di Jake e Neytiri nella nuova immagine 5 Luglio 2022 - 12:45

James Cameron spiega a Empire per quale motivo ha deciso di dare una grande famiglia a Jake e Neytiri in Avatar: La via dell'acqua.

Paul Haggis è libero: per la Gip di Brindisi non c’è stata violenza 5 Luglio 2022 - 11:45

Il regista è stato rilasciato dagli arresti domiciliari: per la Gip, la presunta vittima "ha confermato l'assenza di contegni violenti"

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.