Condividi su

08 gennaio 2019 • 09:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Venom – Il sequel si farà, Sony affida la sceneggiatura a Kelly Marcel

Sony Pictures si è messa al lavoro sul sequel di Venom, e ne ha affidato la sceneggiatura a Kelly Marcel. Torneranno Tom Hardy, Michelle Williams e Woody Harrelson.
0

Venom ha incassato più di 855 milioni di dollari in tutto il mondo, e non c’è da stupirsi che Sony Pictures voglia realizzarne un sequel: ebbene, The Hollywood Reporter segnala che il film si farà, e la sceneggiatura è stata affidata a Kelly Marcel, che aveva già messo mano al copione del primo capitolo; è nota anche per aver scritto 50 sfumature di grigio, Saving Mr. Banks e il prossimo Cruella, il film su Crudelia De Mon con Emma Stone.

In Venom 2 (titolo non ufficiale) torneranno Tom Hardy nel ruolo di Eddie Brock, Michelle Williams in quello di Anne Weying e Woody Harrelson nelle vesti di Cletus Kasady, serial killer che si trasformerà in Carnage: sarà lui l’antagonista principale del film.

La produzione sarà curata nuovamente da Avi Arad, Matt Tolmach e Amy Pascal, mentre il regista Ruben Fleischer potrebbe essere sostituito, perché già impegnato con Zombieland 2. Intanto, la Sony si prepara a cominciare le riprese di Morbius The Living Vampire, secondo film di questo universo narrativo ispirato alla mitologia di Spider-Man, ma senza quest’ultimo; come sappiamo, Jared Leto interpreterà il protagonista.

Venom è uscito nelle sale il 4 ottobre 2018. Il protagonista Eddie Brock è interpretato da Tom Hardy, mentre Michelle Williams interpreta Anne Weying, procuratrice distrettuale nonché interesse romantico di Eddie; nel cast anche Woody Harrelson (Cletus Kasady), Riz Ahmed (Dr. Carlton Drake), Jenny Slate (Dora Skirth), Reid Scott, Scott Haze (Roland Treece), Sope Aluko, Scott Deckert e Ron Cephas Jones. Alla regia c’è Ruben Fleischer.

Al centro della trama c’è ovviamente Venom, il “protettore letale”, antieroe che condivide le sue avventure con un simbionte alieno precedentemente appartenuto all’Uomo Ragno; di conseguenza, il simbionte può infondere nel suo compagno umano tutti i poteri del Tessiragnatele, ma con una forza fisica persino superiore, una ragnatela inesauribile e una sostanziale invulnerabilità (gli unici punti deboli dell’alieno sono il fuoco e le onde sonore).

La produzione è curata da Avi Arad e Matt Tolmach (già alle spalle degli ultimi film di Spider-Man).

Fonti: The Hollywood Reporter, Variety (via Heroic Hollywood)

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *