L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
This Giant Beast That Is the Global Economy – La docuserie di Adam McKay dal 22 febbraio su Prime Video

This Giant Beast That Is the Global Economy – La docuserie di Adam McKay dal 22 febbraio su Prime Video

Di Lorenzo Pedrazzi

La grande scommessa e VICE hanno già dimostrato il grande interesse di Adam McKay per le evoluzioni dell’economia e della politica contemporanee, ma ora il regista americano mette il suo acume al servizio di una nuova docuserie, This Giant Beast That Is the Global Economy, in uscita il prossimo 22 febbraio su Amazon Prime Video.

Kal Penn (attore noto per Dr. House e How I Met Your Mother, nonché ex Associate Director of Public Engagement per Obama) ci accompagnerà in un viaggio ai quattro angoli del globo per scoprire come l’economia influenza la vita delle persone, svelandone i lati più oscuri. I toni sono caustici e brillanti, nello stile di McKay.

Ecco il trailer:

La sinossi ufficiale offre maggiori dettagli:

Creata dal premio Oscar Adam McKay, Will Ferrell e Adam Davidson (co-fondatore di NPR’s Planet Money), e dai produttori premiati agli Emmy Eli Holzman e Aaron Saidman, This Giant Beast indaga su scala mondiale gli aspetti più interessanti, divertenti, destabilizzanti e bizzarri che influiscono sull’economia globale ed è presentata da Kal Penn (Designated Survivor, Harold & Kumar, How I Met Your Mother).

Con questa serie in otto episodi McKay (autore e regista di The Big Short e Vice) porta su Prime Video il suo stile narrativo personalissimo, brillante e divertente. I clienti Prime potranno scoprire tutti i sorprendenti modi con cui l’economia connette e influenza le vite delle persone di tutto il mondo, attraverso la narrazione originale e profonda di Penn, ex Associate Director of Public Engagement alla Casa Bianca.

Ogni episodio si focalizza su uno dei temi centrali della Global Economy. Come si ricicla del denaro sporco? Ma il denaro esiste veramente? Come mai la morte è così costosa? Quanto bisogna temere l’avvento della “rubber apocalypse”? Comprare Nike contraffatte finanzia davvero il terrorismo? È più facile per gli idioti diventare ricchi?

Attraverso tredici paesi, Penn incontra personaggi unici in altrettanto peculiari location come una crypto-miniere a Praga, un centro per l’analisi della corruzione a Singapore, una piantagione di gomma in Thailandia, un cimitero di aeroplani nell’area del Mojave e una fabbrica di dildo a Los Angeles.

This Giant Beast include la partecipazione di Cristela Alonzo, Tone Bell, Rob Corddry, Ted Danson, Zach Galifianakis, Colin Hanks, Ed Helms, Pete Holmes, Rashida Jones, Joel McHale, Thomas Middleditch, Bobby Moynihan, Ed O’Neill, Patton Oswalt, Missi Pyle, Rob Riggle, Paul Scheer, Mary Steenburgen, Jason Sudeikis, Meghan Trainor e Sasheer Zamata.

La serie inoltre dà modo allo spettatore di entrare in contatto con personalità ed esperti unici al mondo come i preparatissimi specialisti della sopravvivenza Jane e Rick Austin; Anil Bokil, che ha convinto il Primo Ministro Indiano Modi a demonetizzare; Nick Bostrum, Direttore del Future of Humanity Institute all’Università di Oxford; Chad Braverman, Direttore Operativo della sua azienda di sex toy di famiglia; Panicos Demetriades, ex governatore della Central Bank di Cipro diventato poi informatore della polizia; Austan Goolsbee, ex Chief Economic Advisor del president Obama; Gary Vaynerchuk, un imprenditore d’assalto; Robert Reich, ex U.S. Secretary of Labor; Fahmi Reza, un artista di strada Malese anti-corruzione; Jon Ronson, autore di The Psychopath Test; Felix Sater, un pregiudicato, cacciatore di Osama Bin Laden, e agente immobiliare con legami con Mosca; e Jan Strozyk, un giornalista che ha lavorato all’inchiesta dei Panama Papers sui paradisi fiscali offshore e il riciclaggio di denaro.

Produttori esecutivi della serie sono Ferrell, McKay, Kevin Messick, Eli Holzman (Project Runway, Undercover Boss) Aaron Saidman (Leah Remini: Scientology and the Aftermath, Declassified: Untold Stories of American Spies) e la showrunner Aliyah Silverstein (Hacking Robot, Hollywood Game Night). This Giant Beast That Is the Global Economy è prodotta da The Intellectual Property Corporation, an Industrial Media company, e Gary Sanchez Productions. Davidson è co-produttore esecutivo mentre Penn ha fatto da Consulting Producer.

This Giant Beast That Is the Global Economy è composta da otto episodi.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Black Mirror: Rory Culkin entra nel cast della stagione 6 18 Agosto 2022 - 18:00

La star di Signs e Lords of Chaos affiancherà i già annunciati Zazie Beetz, Aaron Paul, Josh Hartnett e Kate Mara

She-Hulk: il primo episodio in realtà doveva essere l’ottavo 18 Agosto 2022 - 17:26

Jessica Gao ha rivelato un interessante dettaglio su She-Hulk: il primo episodio della serie era in realtà stato concepito per essere l’ottavo.

Enola Holmes 2 uscirà il 4 novembre, ecco le prime immagini 18 Agosto 2022 - 16:49

Netflix distribuirà il sequel di Enola Holmes a novembre. Entertainment Weekly ha postato le prime foto del sequel

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?