Condividi su

10 gennaio 2019 • 18:45 • Scritto da Marlen Vazzoler

The Hunt – Al Pacino nello show Amazon prodotto da Jordan Peele

Al Pacino interpreterà un cacciatore di nazisti nel suo primo ruolo in una serie televisiva: The Hunt, lo show Amazon prodotto da Jorda Peele
0

LEGGI ANCHE: The Hunt – Logan Lerman in trattative per lo show Amazon prodotto da Jordan Peele

Al Pacino farà il suo debutto in una serie televisiva con The Hunt, lo show di 10 episodi finanziato da Amazon creato e sceneggiato da David Weil (Moonfall), che copre anche il ruolo di produttore esecutivo con Jordan Peele (Get Out, Noi) e Nikki Toscano, co-showrunner con Weil.

L’accordo di Pacino dovrebbe esser concluso per la fine di questa settimana. In precedenza l’attore è stato protagonista di quattro film per la televisione prodotti da HBO: Paterno, Phil Spector, You Don’t Know Jack e In America. Gli ultimi due gli hanno valso la vittoria agli Emmy.

Logan Lerman interpreta il protagonista Jonah Heidelbaum che, dopo la morte della nonna per mano di un misterioso intruso nel loro appartamento, si mette in viaggio alla ricerca del colpevole – solo per ritrovarsi coinvolto nella misteriosa organizzazione conosciuta come The Hunt, un gruppo di individui alla ricerca di giustizia dediti a sradicare i criminali di guerra nazisti che vivono negli Stati Uniti sotto presunte identità. Pacino interpreterà il suo mentore, un cacciatore di nazisti.

La serie è ambientata nel 1977 la serie è prodotta dalla Monkeypaw Productions di Jordan Peele e dalla Sonar Entertainment.

Produttori esecutivi anche Tom Lesinski (Mr. Mercedes) e Jenna Santoianni (Mr. Mercedes) della Sonar Entertainment, e Win Rosenfeld (Dark Net) di Monkeypaw Productions.

The Hunt sarà disponibile in oltre 200 paesi e territori su Prime Video.

Fonte Deadline

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *