L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Spider-Man: Far From Home – 10 Cose che abbiamo imparato dal Trailer

Spider-Man: Far From Home – 10 Cose che abbiamo imparato dal Trailer

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: IL PRIMO TRAILER DI SPIDER-MAN: FAR FROM HOME!

Il primo trailer di Spider-Man: Far From Home è una miniera zeppa di informazioni: i trailer sono in realtà due, quello ufficiale e quello internazionale, che differiscono per le scene iniziali per poi ricongiungersi nel finale raccontando la battaglia di Spidey contro gli elementali, i big villain (almeno per ora) del film secondo le sinossi rilasciate nelle scorse settimane (gli elementali nei fumetti sono 4 creature extradimensionali che vantano ognuno i poteri di un elemento: Hellfire comanda il fuoco, Hydron l’acqua, Magnum la terra e Zephir l’aria).
Secondo le dichiarazioni di Kevin Feige, il film dovrebbe ambientarsi dopo gli eventi di Avengers: Endgame, spoilerando quindi il ritorno di Peter Parker nel mondo dei vivi (a meno che non si tratti di una linea alternativa o di una timeline differente…), ma come di consueto, tali esternazioni vanno prese con le pinze; fra dubbi, conferme e sorprese, ecco tutto quello che siamo riusciti a scoprire dai trailer di Spider-Man: Far From Home!

LA VALIGIA DI PETER

Come intuito dall’epilogo di Spider-Man: Homecoming, zia May (Marisa Tomei) è ormai al corrente della doppia identità di Peter. Pare aver reagito molto bene alla notizia, e notiamo nel trailer internazionale che ha infilato la tuta di Spider-Man nel bagaglio di suo nipote nonostante lui avesse deciso di partire senza di essa. In un altro fotogramma notiamo che sulla valigia di Peter sono incise le lettere BFP, ovvero Benjamin Franklin Parker, il famoso zio Ben venuto a mancare prima dell’esordio di Spider-man nel Marvel Cinematic Universe.

NIENTE DATE

Il passaporto di Peter Parker non contiene alcuna data precisa relativamente all’anno in corso: il dubbio è ancora lecito, Spider-Man: Far From Home si svolgerà prima o dopo gli eventi di Avengers: Infinity?

LOVE STORY

Fra Peter e Michelle “MJ” (Zendaya) c’è qualcosa? Praticamente nulla era stato predisposto nel primo film, che vedeva Liz, figlia dell’Avvoltoio Adrian Toomes, come principale (o meglio unico) interesse amoroso di Peter. Sembra invece che una storia fra i due sia in procinto di iniziare, anche se nel film dovrebbe comparire anche Gwen Stacy (da non confondere con la bionda Betty che compare più volte nei trailer, interpretata come nel primo film da Angourie Rice).

NICK FURY

Nick Fury è in europa per curare alcuni affari come al solito dietro le quinte per il bene dell’umanità: lo avevamo infatti lasciato così prima di vederlo scomparire in Avengers: Infinity. Un’altra prova che il film si svolge prima degli eventi di Infinity, o la conferma del ritorno dalla morte, accanto a quello di Spider-Man, anche di questo personaggio?

COSTUME STEALTH

Nel trailer abbiamo l’occasione di vedere almeno 2 nuovi costumi di Spider-Man, probabilmente donati al nostro eroe da Nick Fury: solamente nell’incipit del trailer originale vediamo Peter con la “classica” tuta che conosciamo, mentre in seguito lo vediamo (volante) indossare una costume che ricorda a metà quello fumettistico di Superior Spider-Man e quello originale di Steve Dikto, ed un costume stealth di colore nero.

MAGIA

L’analogia fra i poteri di Mysterio (che sappiamo ormai da tempo, sarà interpretato da Jake Gyllenhall) e quelli di Doctor Strange è immediata: il “signore delle illusioni” nei fumetti sarà dipinto come un eroe mistico in Spider-Man: Far From Home? L’energia verde che scaturisce dalle sue mani è identita a quella del “Dottore”, ed anche le rune che appaiono evanescenti al principio di essa ricordano quelle mistiche dei maghi visti nella pellicola con protagonista Benedict Cumberbatch.
Mysterio sembra fare la sua apparizione nella inedita veste di eroe, aiutando Spider-Man nella lotta agli elementali: potrebbe trattarsi invece di tutta una sua illusione? Addirittura i poteri magici che copiano la reale magia presente nel mondo potrebbero essere stati simulati seguendo lo stile di Doctor Strange finito in qualche modo sul web dopo gli attacchi dell’Ordine Nero di Thanos a New York?

PEPPER POTTS

Su gigantesco assegno che vediamo in mano ad Happy (Jon Favreau) campeggia un nome ben conosciuto ai Marvel Fan: quello di Pepper Potts (Gwyneth Paltrow). Sotto la sua firma, possiamo leggere che Pepper firma in quanto a capo della Stark Relief Foundation, la fondazione creata da lei e Tony Stark per far fronte ai danni causati dalle battaglie degli Avengers ai civili. Se è ammissibile che Pepper possa firmare gli assegni in quanto co-fondatrice, perché la dicitura prestamapata sotto la firma cita però solamente lei, aggiungendo che si tratta della (unica) presidentessa? Se il film è ambientato dopo Avengers: Endgame, ci troviamo di fronte ad un chiaro indizio della morte di Tony Stark nel film in questione?

HAPPY E MAY

Fra la guardia del corpo di Tony Stark e zia May sembra essersi stabilito un particolare legame… Peter se ne accorge insieme allo spettatore nell’incipit del trailer ufficiale, dove dopo aver fatto da ospite per una raccolta fondi di beneficienza coglie il romantico scambio di battute fra Happy e May. La storia fra i due verrà sviluppata in qualche modo o l’amo è stato lanciato solamente per stuzzicare i fan?

MARIA HILL?

Accanto a Nick Fury fa la sua comparsa l’immancabile Maria Hill (Cobie Smulder)? Curiosamente vediamo il personaggio solamente di spalle, come a voler nascondere qualcosa sulla sua vera identità; inoltre, i capelli di Maria sono più chiari di quello che dovrebbero essere (ma come ci insegna la Vedova Nera di Scarlett Johnsson, il MCU non si cura molto del colore dei capelli delle sue eroine).

ERRORE, OPPURE NO?

Sia nel trailer originale che in quello internazionale tradotto in italiano, il TG veneziano comporta ovviamente delle didascalie nella nostra lingua: possiamo leggere alla TV che “L’UOMO DI MISTERIO” ha combattuto con la creatura acquatica apparsa nel Canal Grande. Cosa vuol dire quella particolare dicitura? Si tratta di un errore di traduzione, relativo a “L’uomo del mistero” che ha aiutato Spider-Man? Oppure “L’uomo di Misterio” (lettera grande) indica l’appartenenza del personaggio ad una particolare organizzazione, la Misterio (magari composta da stregoni europei), di cui ci verrà svelata l’esistenza nel film?

LEGGI ANCHE:

La prima sinossi di Spider-Man: Far From Home conferma gli Elementali

Prima foto e primi dettagli per Spider-Man: Far From Home

Sony mette in mostra i nuovi costumi di Spider-Man: Far From Home

Jake Gyllenhaal conferma il ruolo di Mysterio in Spider-Man: Far From Home

Tom Holland porta il nuovo costume di Spider-Man: Far From Home da Jimmy Kimmel

Tom Holland annuncia la fine delle riprese di Spider-Man: Far From Home

Ecco il nuovo costume di Spidey nelle foto e nei video dal set di Spider-Man: Far From Home

Spidey e Nick Fury a Venezia nella foto dal set di Spider-Man: Far From Home

Uno sguardo ravvicinato al costume di Mysterio nella foto dal set di Spider-Man: Far From Home

Il costume stealth e un misterioso personaggio nelle foto dal set di Spider-Man: Far From Home

Jake Gyllenhaal è Mysterio nelle foto e nel video dal set di Spider-Man: Far From Home

Un video dal set di Spider-Man: Far From Home mostra il costume stealth in azione

Nick Fury e Maria Hill in un video dal set di Spider-Man: Far From Home

Il logo ufficiale di Spider-Man: Far From Home

Numan Acar sarà il Camaleonte in Spider-Man: Far From Home?

JB Smoove entra nel cast di Spider-Man: Far From Home

La solitudine di Peter nel video dal set di Spider-Man: Far From Home

Niente cameo di Doctor Strange in Spider-Man: Far From Home

Tom Holland nelle prime foto dal set di Spider-Man: Far From Home

Kevin Feige svela perché Peter viaggerà per l’Europa in Spider-Man: Far From Home

Michael Keaton tornerà nel sequel di Spider-Man: Homecoming

La recensione di Spider-Man: Homecoming

Come sappiamo, in Spider-Man: Far From Home ci sarà Jake Gyllenhaal nel ruolo di Quentin Beck / Mysterio, che lavorerà con Spider-Man (Tom Holland) per conto di Nick Fury (Samuel L. Jackson); quest’ultimo li recluterà entrambi per affrontare gli Elementali, gruppo di umanoidi extradimensionali che possono controllare i quattro elementi. Beck è infatti l’unico che conosce queste creature, e Gyllenhaal ha già dichiarato che “sarà uno dei buoni”… ma i lettori sanno bene quanto possono essere contorte le macchinazioni di Mysterio, quindi non c’è da fidarsi. Ecco la sinossi:

Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della serie di Spider-Man: Homecoming! ‘Il nostro amichevole Spider-Man di quartiere’ decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando decide, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero degli attacchi di creature elementali che stanno creando scompiglio in tutto il continente.

Sappiamo che Spider-Man: Far From Home si svolgerà dopo Avengers: Endgame, e ne affronterà le conseguenze accompagnandoci in una nuova fase del Marvel Cinematic Universe. Jake Gyllenhaal interpreterà Mysterio, antagonista principale del film, ma probabilmente sarà introdotta anche Gwen Stacy, come dimostrano i provini della francese Louna Fournier e della lussemburghese Iris Haller. Michael Keaton tornerà nel ruolo di Adrian Tooms, alias l’Avvoltoio. Nel cast anche J.B. Smoove e Numan Acar. Confermate le apparizioni di Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Maria Hill (Cobie Smulders).

Alla regia di Spider-Man: Far From Home c’è ancora Jon Watts, mentre la sceneggiatura è curata da Chris McKenna ed Erik Sommers (noti soprattutto per Community, LEGO Batman: Il film, Spider-Man: Homecoming, Jumanji: Benvenuti nella giungla e Ant-Man and the Wasp).

Nel cast rivedremo Tom Holland (Peter Parker / Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Zendaya Coleman (Michelle), Jacob Batalon (Ned Leeds), Tony Revolori (Flash Thompson) e Michael Mando (Mac Gargan / Scorpione). Non sappiamo se Jennifer Connelly presterà ancora la voce a Karen.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

In arrivo due nuovi film di M. Night Shyamalan! 17 Settembre 2019 - 2:31

La Universal farà uscire i due progetti nel febbraio del 2021 e del 2023.

Dan Aykroyd conferma la sua presenza in Ghostbusters 2020 17 Settembre 2019 - 2:21

Come noto il nuovo capitolo è un sequel diretto dei film di Ivan Reitman. A dirigere il figlio Jason.

Thomasin McKenzie sarà protagonista di The Justice Of Bunny King 17 Settembre 2019 - 2:00

Con lei reciterà anche Essie Davis, protagonista di Babadook

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Lancillotto 008 11 Settembre 2019 - 12:15

Dare tutto un altro significato all'espressione "monkey business": gli scimpanzé agenti segreti di Lancillotto 008.