Condividi su

20 gennaio 2019 • 21:00 • Scritto da Marlen Vazzoler

Pokémon – In sviluppo il live action di Pokémon Rosso e Blu e uno spin-off su Mewtwo [RUMOR]

Pare che la Legendary stia sviluppando il live action di Pokémon Rosso e Blu e uno spin-off di Detective Pikachu su Mewtwo
0

Pare che la Legendary stia già lavorando a uno spinoff di Detective Pikachu. Secondo le fonti di We Got This Covered il progetto ruoterà attorno a Mewtwo, che si vocifera essere il [spoiler] villain segreto del film [/spoiler]. Al momento non sono stati assunti né un regista né uno sceneggiatore.

Nello stesso universo di vocifera che verrà ambientato anche l’adattamento cinematografico dei primi due giochi della franchise: Pokémon Rosso e Blu usciti in Giappone il 2 febbraio 1996 e in Italia il 5 ottobre nel 1999, in cui compaiono le 150 specie di Pokémon. (Il 151° Mew è raro, la Nintendo lo ha distribuito in un secondo momento tramite un evento promozionale, e nel 2003 si è scoperto come ottenerlo tramite un glitch).

Nel gioco la storia segue il protagonista Rosso/Red intenzionato a catturare tutti i Pokémon della fittizia regione del Kanto e a diventare un allenatore. Nel 2013 Production I.G, Xebec e OLM, Inc. hanno animato una miniserie animata di quattro episodi intitolata Pokémon: Le origini/Pokémon Origins che adatta Rosso e Blu per il piccolo schermo, più fedele al design e alle meccaniche del gioco.

Nella potenziale versione della Legendary, ancora una volta una pellicola ibrida live action animazione CGI, seguiremo le battaglie di Red attraverso diverse palestre dei Pokémon, nella regione del Kanto. Questa seconda pellicola avrà dei collegamenti minori con la trama di Detective Pikachu.

Se la pellicola andrà bene, lo studio ha intenzione di creare un universo cinematografico.

Fonti We Got This Covered, We Got This Covered

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *