Mia e il leone bianco – Come è nato il rapporto tra i leoni e i bambini del film

Mia e il leone bianco – Come è nato il rapporto tra i leoni e i bambini del film

Di Marlen Vazzoler

In Mia e il leone bianco, tutto quello a cui stiamo assistendo è la realtà e non una finzione. Filmare la relazione tra un bambino e un leone

era impossibile quindi l’unico modo era lavorare con il leone da cucciolo facendogli “adottare” il bambino come se fosse suo, ha spiegato l’addestratore dei leoni Kevin Richardson.
L’idea del film nasce nel 2012 quando Richardson incontra per la prima volta il regista Gilles de Maistre:

“All’epoca ero in procinto di spostare il mio rifugio per leoni e voleva filmarmi durante il mio lavoro. Poiché ciò non era possibile, mi ha chiesto se avevo altre idee. Abbiamo deciso di sviluppare una storia di fantasia, un dramma familiare che parlasse a tutti e che tutti avrebbero voluto vedere anche per divertirsi, non solo per saperne di più sul messaggio che sta alla base della storia. Abbiamo quindi iniziato a pensare a come strutturare il film e abbiamo deciso che sarebbe stato bello intrecciare l’idea del tradimento all’interno del racconto: la storia di un padre che tradisce la fiducia della propria figlia in relazione al suo leone”.


La decisione di rimanere il più fedeli possibile al rapporto tra leone e bambino, ha reso l’opera più complicata rispetto a un documentario:

“L’amicizia doveva essere reale affinché il pubblico si sentisse emotivamente coinvolto e provasse tutta la forza del tradimento. Quindi era cruciale che la nostra bambina fosse in grado di costruire un legame con il leone fin dalla più tenera età. Ho preso in considerazione l’idea di usare mio figlio nel film, ma era troppo giovane. Quindi dovevamo trovare qualcuno abbastanza pazzo da affidarci il suo bambino per un periodo di tre anni, qualcuno che era aperto all’idea di far crescere il proprio figlio accanto ai leoni. E quella era la vera sfida: non si trattava di trovare i figli giusti, quella parte non ci preoccupava. Si trattava di trovare i genitori giusti”.


Tre anni di lavoro, con tre sessioni full-immersion ogni settimana, con ogni sessione della durata di due/tre ore. Il lavoro di base è stato impostato da Richardson, poi è stato proseguito da una squadra che si occupava di eseguire una o due sessioni delle tre settimanali.
Quando il leone ha raggiunto un certo stadio, l’addestratore è tornato a lavorare a tempo pieno per insegnare delle cose ai bambini sui leoni e su come fosse necessario comportarsi con loro:

“Dovevo imparare a capire quando intervenire e quando lasciargli risolvere i problemi da soli. Si trattava di trovare il giusto equilibrio. Nel corso degli anni, i bambini sono diventati mini versioni di me nel loro modo di lavorare, sebbene ognuno avesse la propria personalità. E i leoni possono percepirlo. Non sono stupidi. I leoni capiscono anche quali sono le tue intenzioni e non c’è modo di ingannarli in tal senso”.


La sinossi:

Mia è solo una bambina quando stringe una straordinaria amicizia con Charlie, un leoncino bianco nato nell’allevamento di felini dei genitori in Sudafrica. Per anni i due crescono insieme e condividono ogni cosa. Ormai quattordicenne, Mia scopre che il suo incredibile legame con Charlie, divenuto uno splendido esemplare adulto, potrebbe finire da un momento all’altro… Una produzione ambiziosa durata tre anni, in cui la giovane Mia e il cucciolo di leone crescono insieme di fronte alla macchina da presa. Una storia potente, coinvolgente, emozionante che vi toccherà il cuore.

Fanno parte del cast Mélanie Laurent, Langley Kirkwood, Tessa Jubber, Daniah De Villiers e Ryan Mac Lennan.
Diretto da Gilles De Maistre, Mia e il leone bianco verrà distribuito nelle sale italiane dal 17 gennaio 2019.
Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jurassic World, il nuovo film sarà diretto da Gareth Edwards 21 Febbraio 2024 - 9:05

Gareth Edwards (Godzilla, Rogue One) ha impressionato Steven Spielberg e Frank Marshall: sarà lui a dirigere il nuovo Jurassic World.

Borderlands: domani il trailer, ecco un assaggio! 20 Febbraio 2024 - 19:00

Domani vedremo il primo trailer di Borderlands, il film di Eli Roth basato sull’omonima saga videoludica.

Sam Mendes dirigerà quattro film sui Beatles 20 Febbraio 2024 - 17:36

Sono in lavorazione ben quattro film sui Beatles, delle storie interconnesse ognuna raccontata dal punto di vista di uno dei membri del gruppo.

Civil War, secondo trailer ufficiale per il film di Alex Garland 20 Febbraio 2024 - 16:30

Florida, Texas e California sono in guerra con il resto della nazione nel secondo trailer di Civil War, pubblicato da A24.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI