L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Golden Globes 2019 – Il monologo d’apertura di Andy Samberg e Sandra Oh

Golden Globes 2019 – Il monologo d’apertura di Andy Samberg e Sandra Oh

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: I vincitori dei Golden Globes

La cerimonia dei Golden Globes è stata inaugurata dal monologo d’apertura di Sandra Oh e Andy Samberg, i conduttori della serata, che hanno intrattenuto il pubblico con i consueti riferimenti all’attuale clima di Hollywood, e qualche cenno di natura politica.

«Forse alcuni di voi si stanno chiedendo per quale motivo noi due stiamo presentando insieme» dice Samberg, e poi Sandra Oh conclude: «Siamo le uniche persone di Hollywood che non sono finite nei guai per aver detto qualcosa di offensivo». Per non rischiare nulla, la coppia evita ironicamente di deridere i candidati, pronunciando elogi come se fossero insulti. Il riferimento politico più evidente riguarda Black Panther, il cui regista Bryan Coogler è cresciuto a Oakland come lo stesso Andy Samberg:

Quando ero un bambino che cresceva nella Baia, se mi aveste detto che ci sarebbe stato un film intitolato Black Panther che cominciava a Oakland, non è questo che avrei immaginato.

Il comico si riferisce alle Pantere Nere, storica organizzazione rivoluzionaria afroamericana. Poi continua, appellandosi a Coogler:

Ryan, ci sono stati un po’ di vecchi membri del vero Black Panther Party che ti hanno detto: “Non posso nemmeno avere un’audizione?”. Scherzo, sono stati tutti incastrati e uccisi solo perché volevano uguaglianza e giustizia. Il mondo è, e sarà sempre, un incubo. Oggi sembra peggio solo perché abbiamo i cellulari.

Sandra Oh ha concluso l’introduzione con un omaggio alla diversità etnica che sta trovando sempre maggior spazio a Hollywood, come dimostra la presenza di Black Panther, Crazy Rich Asians, BlackKklansman e altri film tra i candidati. Ecco il video:

GUARDA ANCHE: Prima occhiata a Watchmen e Game of Thrones grazie al teaser dei Golden Globes

Fonte: Facebook

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Three Thousand Years Of Longing: Miller, Swinton ed Elba si raccontano a Cannes 23 Maggio 2022 - 11:45

Al Festival di Cannes l'incontro con la stampa di George Miller, Tilda Swinton e Idris Elba per Three Thousand Years of Longing

Obi-Wan Kenobi – Uno spot per la doppia premiere di venerdì 23 Maggio 2022 - 11:00

La doppia premiere di Obi-Wan Kenobi arriverà questo venerdì su Disney+, e il nuovo spot ce ne offre un'anticipazione.

Box Office Italia: Top Gun Maverick si aggiudica il weekend 23 Maggio 2022 - 10:00

Top Gun: Maverick si aggiudica il weekend. In seconda posizione troviamo Doctor Strange nel Multiverso della Follia, seguito da Esterno Notte.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.