L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
GLOW – Breeda Wool avrà un ruolo ricorrente nella stagione 3

GLOW – Breeda Wool avrà un ruolo ricorrente nella stagione 3

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione della seconda stagione di GLOW

Non sappiamo quando Netflix lancerà la terza stagione di GLOW (presumibilmente in estate), ma nel frattempo abbiamo la prima novità di casting: Deadline segnala infatti che Breeda Wool interpreterà Denise, ex showgirl che lavora al Fan-Tan Hotel and Casino di Las Vegas come dance captain (colei che supervisiona i ballerini e le coreografie), e farà di tutto sia per allungare la sua carriera sul palcoscenico sia per provvedere ai bisogni della sua figlioletta; avrà un ruolo ricorrente.

L’americana Breeda Wool è nota soprattutto per i suoi ruoli in UnReal e Mr. Mercedes, ma è apparsa anche in Criminal Intent, Law & Order: Unità Speciale, Betas, AWOL e Midnight, Texas.

GLOW è l’acronimo di Gorgeous Ladies Of Wrestling (donne mozzafiato del wrestling), e indica quelle lottatrici che acquisirono una certa notorietà negli anni Ottanta, con la loro combinazione di corpi statuari, costumi succinti e tessuti di spandex glitterati. La serie è prodotta da Jenji Kohan (Weeds, Orange Is the New Black), ed è stata creata da Liz Flahive (Homeland, Nurse Jackie) e Carly Mensch (Weeds, Orange Is the New Black).

LEGGI ANCHE:

Netflix rinnova GLOW per la terza stagione

La riconquista del corpo in GLOW, tra exploitation ed empowerment

La recensione della prima stagione di GLOW

Ecco la sinossi ufficiale della prima stagione:

Ispirata all’omonimo show degli ‘80, GLOW racconta la storia di Ruth Wilder (Alison Brie), un’attrice disoccupata di Los Angeles che trova la sua ultima chance per entrare nello Star-System nel mondo tutto glitter e fibra sintetica del wrestling femminile.
Oltre a lavorare con 12 disadattate di Hollywood, Ruth deve anche affrontare Debbie Eagan (Betty Gilpin), un’ex attrice di soap-opera che ha lasciato il lavoro per avere un bambino, per poi scoprire che la sua vita non era affatto perfetta come sembrava. E al timone c’è Sam Sylvia (Marc Maron), un regista di B-movie senza futuro, che ora guida un gruppo di donne nel mondo del wrestling.
GLOW è creato da Liz Flahive (Homeland, Nurse Jackie) e Carly Mensch (Nurse Jackie, Orange Is The New Black, Weeds). La creatrice di Orange is the new black Jenji Kohan e Tara Herrmann sono produttrici esecutive, insieme a Flahive e Mensch, le showrunner.

Il cast è composto da Alison Brie (Ruth), Betty Gilpin (Debbie), Ellen Wong (Jenny), Britney Young (Carmen), Sydelle Noel (Cherry) e Kia Stevens (Tammie). GLOW è ideato da Liz Flahive (Homeland, Nurse Jackie) e Carly Mensch (Nurse Jackie, Orange Is The New Black, Weeds), che svolgono anche il ruolo di showrunner. Jenji Kohan e Tara Herrmann sono le produttrici esecutive, insieme alle autrici sopracitate.

glow-2

Fonte: ComingSoon.net

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Marsh King’s Daughter: Ben Mendelsohn affianca Daisy Ridley 5 Maggio 2021 - 21:00

Il film, diretto da Neil Burger e tratto da un romanzo di Karen Dionne, arriverà in Italia con Lucky Red

Red Sonja: Hannah John-Kamen protagonista del film! 5 Maggio 2021 - 20:06

Hannah John-Kamen – vista in Ant-Man and the Wasp – sarà la protagonista di Red Sonja.

Blade: Marvel alla ricerca di un regista nero, la produzione rinviata a luglio 2022 5 Maggio 2021 - 19:32

Marvel sta esaminando la stessa lista della Warner per l'assunzione di un regista nero per il cinecomic Blade, con Mahershala Ali

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.