Condividi su

13 gennaio 2019 • 12:00 • Scritto da Filippo Magnifico

Gli sceneggiatori di Men in Black: International per Masters of the Universe

Gli sceneggiatori di Men in Black International scriveranno la storia di Masters of the Universe, nuovo adattamento in live-action del celebre cartoon e dell’omonima serie di giocattoli Mattel.
0

Art Marcum e Matt Holloway sono pronti per confrontarsi con il il potere di Grayskull. Gli sceneggiatori di Men in Black International, spin-off del celebre franchise sugli Uomini (e Donne) in Nero, scriveranno la storia di Masters of the Universe, nuovo adattamento in live-action del celebre cartoon e dell’omonima serie di giocattoli Mattel, che sarà diretto da Aaron e Adam Nee. I due autori rivedranno quindi lo scrip di David S. Goyer, precedentemente a bordo del progetto.

Non è la prima volta che le avventure di He-Man – nate da una serie di giocattoli Mattel – vengono trasposte in live-action: nel 1987 uscì infatti il noto film con Dolph Lundgren nel ruolo di He-Man e Frank Langella in quello di Skeletor, senza dimenticare Courtney Cox nel suo primo ruolo importante sul grande schermo.

Per il momento non sappiamo molto della trama, se non che sarà una storia di origini. Nel 2016 vi abbiamo riportato che Kellan Lutz (Hercules – La leggenda ha inizio, Twilight) aveva incontrato McG per discutere l’opportunità d’interpretare il difensore di Eternia, ma non ci sono aggiornamenti al riguardo.

Ovviamente Masters of the Universe racconterà le avventure del Principe Adam alias He-Man, e la sua battaglia contro Skeletor per difendere il regno di Eternia. Inizialmente il film doveva essere diretto da Jon M. Chu, ma il cineasta abbandonò il progetto per dirigere un film basato su un’altra linea di giocattoli, Jem and the Holograms, a sua volta adattata in una serie di cartoon.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: Variety

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *